Moto2 Valence Course: E il Campione del Mondo è…

Il Gran Premio Moto2 di Valencia sul circuito Ricardo Tormo ci offre un doppio centro di interesse, ovviamente con la lotta per il titolo, per il quale Augusto Fernandez (Red Bull KTM Ajo) et Ai Ogura (Idemitsu Honda Team Asia), ma anche la battaglia tra Alonso Lopez (Strumenti Beta Velocizzare) et Pietro Acosta (Red Bull KTM Ajo) per Rookie of the Year.

Per vincere la corona del mondo, Augusto Fernandez ha il vantaggio di essere 9,5 punti di vantaggio Ai Ogura e di essersi qualificato in terza posizione, due posti davanti al suo avversario giapponese che sembra meno fiducioso, quasi rassegnato nelle sue dichiarazioni…

Augusto Fernandez : “Felice di essere in prima fila, quello era l’obiettivo delle qualifiche. E anche perché ho lavorato bene con la squadra per tutto il weekend, siamo stati forti per tutto il weekend, in ogni test eravamo in vantaggio. Penso che abbiamo un buon ritmo per provare a lottare per la vittoria di domani. Era quello che volevo prima dell’inizio del weekend, prendere confidenza con la moto, avere un buon ritmo per la gara. Penso che ce l’abbiamo, quindi vedremo. »

Ai Ogura : “E’ stata una buona giornata, abbiamo fatto un grande passo avanti rispetto a ieri. Sono davvero contento della posizione, del tempo sul giro e del distacco dalla vetta, è stata una buona giornata e la seconda fila è davvero buona per noi. I piloti in prima fila guidano molto veloci e non è facile batterli. Ho bisogno di fare dei progressi domani, ma da ieri a oggi abbiamo fatto un grande passo avanti. Spero di poter iniziare bene domani e combattere con i ragazzi. L’obiettivo di domani è fare del mio meglio e finire la gara. »

Ma un’altra battaglia si svolgerà, e anche in prima linea, come i due contendenti Rookie of the Year, Alonso Lopez et Pietro Acostaqualificati 1° e 2°, separati solo da un millesimo di secondo!
La lotta si preannuncia accesa, poiché 3,5 punti separano il pilota Speed ​​Up dal campione del mondo Moto3 2021.

Dietro una prima linea composta da Alonso Lopez, Pietro Acosta et Augusto Fernandez, Tony Arbolino (Elf Marc VDS Racing Team), Ai Ogura et Joe Roberts (Italtrans Racing Team) al secondo posto, mentre Aron Canet (Flexbox HP40), Fermín Aldeguer (Strumenti Beta Velocizzare) et Celestino Vietti (Mooney VR46 Racing Team) completa la Top 9.

Con tribune piene, cielo sereno, assenza di vento e temperature di 22° nell’aria, 27° sull’asfalto, le condizioni sono perfette per lottare per 25 giri.

Ecco la tabella che riassume i fatti finora conosciuti.

Moto2™ Valenza

2021

2022

1PQ

1’45.968 Augusto Fernandez

1’34.979 Augusto Fernandez
PQ2

1’35.857 Remy Gardner

1’34.948 Pedro Acosta
3PQ

1’35.212 Raul Fernandez

1’34.592 Pedro Acosta
Q1

1’35.155 Simone Corsi

1’34.758 Celestino Vietti
Q2

1’34.956 Simone Corsi

1’34.314 Alonso Lopez
Riscaldamento

1’35,525 Augusto Fernandez

1’35.133 Pedro Acosta
Corso

R. Fernández, Di Giannantonio, A. Fernández (Vedere qui)

Acosta, A. Fernandez, Arbolino
Disco

1’34.418 Stefano Manzi 2020

1’34.314 Alonso Lopez

Quando le luci si spengono… Alonso Lopez mantiene il vantaggio della sua pole position davanti Pietro Acostainvece Augusto Fernandez retrogrado in sesta posizione.

Al termine del primo turno, Pietro Acosta approfittare in linea retta ma Alonso Lopez entra in contatto ei due uomini perdono tempo. Così è Tony Arbolino chi prende il comando davanti Ai Ogura.

Tony Arbolino è riuscito a prendere mezzo secondo davanti ai giapponesi mentre era dietro, Alonso Lopez et Pietro Acosta continua a bisticciare.

Alonso Lopez esagera e finisce per schiantarsi al terzo giro, cosa che dovrebbe permettere Pietro Acosta per essere nominato Rookie of the Year.

Dopo questo inizio di gara sui cappelli di ruote, ci troviamo dunque Tony Arbolino 2/10 davanti a un Ai Ogura seguito come la sua ombra Pietro Acosta. A più di un secondo di distanza Augusto Fernandez, Aron Canet e Celestino Vietti seguire a distanza dopo la caduta di Cameron Beaubier.

Celestino Vietti anche lui ha sbagliato, poco prima Pietro Acosta inizia ad attaccare Ai Ogura. Sfortunatamente, il giapponese è caduto alla curva n. 8 all’ottavo giro e ora conosciamo anche il campione del mondo Moto2 2022!

Mancano 16 giri alla fine e la situazione ora è più chiara: Tony Arbolino conduce con un vantaggio di 7/10 davanti ai due piloti della Red Bull KTM Ajo che sono essi stessi due secondi davanti a un gruppo guidato da Aron Canet.

La suspense non si riduce però a nulla, dato che i due piloti Ajo tornano a gran velocità sul protagonista: Pietro Acosta così ha preso il comando alla fine dell’11° giro.

Quindi Augusto Fernandez due giri dopo ha superato anche il pilota Marc VDS.

Non c’è bisogno di istruzioni di squadra nella squadra finlandese, che può così autorizzare la vittoria di Pietro Acosta fermo restando l’ottenimento del titolo per Augusto Fernandez.

I due uomini, separati da 7/10, controllano quindi la corsa davanti Tony Arbolino, Aron Canet, Fermin Aldeguer, gara Albert Arenas, Manuel Gonzalesil veterano Mattia Pasini chi sta facendo una buona gara, e Jake Dixon.

Purtroppo, Jeremy Alcova inviare Mattia Pasiné per terra, pochi istanti prima Aron Canet andare in colpa da solo.

Negli ultimi giri i due piloti del team Red Bull KTM Ajo hanno dato spettacolo e sono stati più di sette secondi di vantaggio sul gruppo.

Pietro Acosta vince la gara ed è intitolato Rookie of the Year, Augusta Fernandez arriva secondo ed è campione del mondo Moto2 2022!

Risultati del Gran Premio Moto2 della Comunità Valenciana sul circuito Ricardo Tormo:

Credito in classifica: MotoGP.com

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *