• Home
  • MotoGP Francia: il francese stallo ai piedi del podio

MotoGP Francia: il francese stallo ai piedi del podio

0 comments

L’italiano Enea Bastianini ha vinto il Gran Premio motociclistico di Francia, ai piedi del podio i francesi Fabio Quartararo e Johann Zarco.





Fonte AFP


Fabio Quartararo (a destra) è 4° mentre Johann Zarco (a sinistra) è tornato al 5° posto nel Motomondiale di Francia.
Fabio Quartararo (a destra) 4° classificatoe mentre Johann Zarco (a sinistra) è salito al 5e luogo del Gran Premio motociclistico di Francia.
© JEAN-FRANCOIS MONIER/AFP

la vittoria di un pilota francese al Gran Premio motociclistico di Francia dovrà attendere. Quartararo (Yamaha), quarto, mantiene comunque la testa della classifica iridata con quattro puntini davanti allo spagnolo Aleix Espargaro (Aprilia), 3e domenica, e otto su Bastianini, ancora terzo in classifica generale. Partito quinto alle spalle del francese e di Espargaro, Bastianini (Ducati-Gresini) ha rapidamente preso il sopravvento sugli avversari per affrontare le Ducati ufficiali dell’australiano Jack Miller, che sorpasserà a metà gara, e Bagnaia, allora in testa alla gara.

Nella lotta per la vittoria contro il connazionale partito dalla pole, Bastianini ha approfittato di un errore del pilota ufficiale Ducati, sotto pressione perché il distacco tra i due piloti era esiguo, per prendere in mano le redini della corsa e conquistare così la sua terza vittoria della stagione in sette appuntamenti, dopo il Qatar e il GP delle Americhe. Attualmente è l’unico pilota ad aver vinto più di una gara in questa stagione. “Sono davvero contento di questa gara perché questa vittoria è inaspettata, il fine settimana è stato complicato”, ha reagito il vincitore. Bagnaia, a cui il secondo posto sembrava promesso a pochi giri dal traguardo, ha commesso un altro errore pochi istanti dopo, che ha portato alla caduta e poi al ritiro dell’italiano. “L’unico argomento della giornata è che ho perso 25 o 20 punti”, si è lamentato l’italiano, 7e in campionato 46 punti da Quartararo e “incazzato”. “Adesso ho qualche giorno per pensarci, per cercare di capire, per provare a migliorare perché non posso vincere il campionato con questi errori, forse è ora di essere più maturo anche io”, ha proseguito, prima del “suo” GP d’Italia a fine maggio.

Quartararo “passa contenuto”

Con il caldo e il sole – la pioggia prevista alla fine non ha fatto da guastafeste – Bastianini era ben davanti a Jack Miller e Aleix Espargaro al traguardo. Parte 4eFabio Quartararo, campione del mondo in carica, è rapidamente sceso a quota 8e posizione prima di ritrovarsi a lottare per il podio con il rivale in classifica generale, senza riuscire a prendere il sopravvento. “Tutti i sorpassi che ho fatto sono dovuti agli errori dei piloti davanti. […] la mia vera posizione non è quarta, è molto più indietro”, ha detto. Il francese deve la sua salvezza soprattutto ai ritiri delle Suzuki degli spagnoli Alex Rins e Joan Mir, prima di quello di Bagnaia.

Da parte sua, Espargaro ha spiegato di aver disputato “una gara super difficile, la più difficile della stagione finora”. “Sapevo che Fabio era dietro di me ma sapevo che era difficile per lui passarmi […], correre significava non commettere errori. Parole che il campione del mondo è venuto a confermare: “Eravamo molto veloci ma sapevamo che non era possibile sorpassare. Non sono contento della mia gara. »

110.000 spettatori

Trasportato dal clamore di oltre 110.000 spettatori, l’altro francese in gara, Johann Zarco (Ducati-Pramac), si è classificato 5°e dopo aver superato in particolare il sei volte campione del mondo MotoGP spagnolo Marc Marquez (Honda). “Sono stato abbastanza incisivo sia per mantenere la mia posizione sia per tentare il sorpasso […]quindi sono soddisfatto della lotta in questo modo ma anche del ritmo della gara”, ha accolto il francese, 6 annie in campionato, a fine gara. Sesto nelle qualifiche di sabato, il nativo di Cannes è partito nono in griglia a causa di una penalizzazione di tre posizioni ricevuta per comportamento “irresponsabile”. In Moto2, lo spagnolo Augusto Fernandez (KTM Ajo) ha siglato la sua prima vittoria stagionale, precedendo di gran lunga l’italiano Celestino Vietti (VR46), 8e ma chi rimane in testa al campionato. In Moto3 lo spagnolo Jaume Masia (KTM Ajo) ha vinto una gara interrotta al primo giro dalla pioggia. Il leader del campionato Sergio Garcia (Gasgas), 7e al termine della manifestazione, mantiene la sua posizione nella classifica generale, davanti al nuovo secondo classificato Masia.

About the Author

Follow me


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}