• Home
  • MotoGP: “Marc Marquez non ha mai gettato la spugna e non credo lo farà mai”, ma chi l’ha detto?

MotoGP: “Marc Marquez non ha mai gettato la spugna e non credo lo farà mai”, ma chi l’ha detto?

0 comments

Marc Marquez è sicuramente nelle cronache di questo inverno, il clou del momento è atteso per febbraio con un servizio che ci racconterà tutto sul suo periodo doloroso iniziato a luglio 2020 a Jerez. Il fatto che l’otto volte Campione del Mondo si confidi finalmente sull’argomento è alquanto rassicurante, considerandola quindi come una storia passata, anche se resta da dimostrare che lo sia davvero. In attesa di questo opus 2023, le confidenze della sua famiglia e del suo entourage professionale stanno andando bene alla fine dell’anno. C’erano quelli di suo fratello Alex che abbiamo raccontato. Ecco ora quelli della sua scatola. Che sono anche toccanti.

Marc Marquez facciamo luce su quello che può essere identificato senza troppi errori come il peggior periodo della sua vita e della sua carriera. Il braccio destro operato quattro volte, e non ce ne saranno altre, fino alla diplopia mai accennata ma ancora in sospeso, perché potendo imporsi in ogni momento, il pilota Honda non nascondere più niente. Un segnale compreso, e dato senza dubbio anche da chi ha vissuto con lui le sue prove di dubbi e dolori. Suo fratello Alex Marquez fatto le sue rivelazioni. E nel suo box, queste vicende hanno avuto anche un impatto umano che segnerà tutti i protagonisti.

L’intera forza lavoro a lui dedicata nello stand Repsol si è così riversata e lo leggiamo in particolare su Automobilismo. Questo gruppo di lavoro è orchestrato da Santi Hernándezlo storico caposquadra, che esordisce annunciando un altro approccio ai Gran Premi per Marc Marquez, ma la cui essenza rimarrà immutata. ” Marc si è sempre comportato allo stesso modo con me, con la stessa fiducia nel dirmi le cose in tempi molto difficili e, per me, non è cambiato ». Jordi CastellaIl meccanico di Marc, ricorda quei giorni in cui nel box aleggiava lo spettro del suo ritiro Repsol Honda. « Non so se era reale nella sua testa come per noi che siamo un po’ più terreni, ma dava la sensazione che fosse presto la fine ».

Marc Marquez, Repsol Honda Team, Gran Premio Motul de la Comunitat Valenciana

« Era arrivato a un punto in cui Marc Marquez ha visto che stava arrivando alla fine della sua carriera«

Javier Ortizanche un meccanico catalano, afferma piuttosto che la sua capacità mentale di andare sempre avanti, mai indietro, non smette mai di stupirci. Non ha mai gettato la spugna e non credo lo farà mai. “. Il capo meccanico Carlo Linan parla anche ai microfoni di Dazn, che assicura che da quando ha stretto le spalle al campione della MotoGP, questi anni sono stati i più difficili. ” Era arrivato a un punto in cui vedeva che stava arrivando alla fine della sua carriera ».

Ma oggi, Marc Marquez ha per così dire rimesso nella giusta direzione di marcia: “È sulla buona strada, è vicino a raggiungere la sua meta, vuole essere migliore di prima », assicura Javier Ortiz. « Ci riuscirà? si perchè tutto ciò che si propone di fare, lo fa ». Et Santi Hernández concludere : ” Marc vuole divertirsi e divertirsi è vincere ».

Dopo due anni costellati da infortuni, ricadute e operazioni che non gli hanno permesso di esprimersi ai massimi livelli, il sei volte iridato della MotoGP vuole lasciarsi alle spalle i problemi all’omero destro. Nel 2021 ha ottenuto tre vittorie ma non era ancora il momento di vantare prestazioni del genere.

Una prima diplopia, poi il quarto intervento hanno rallentato il suo entusiasmo e la sua ascesa in classifica, fino al suo definitivo ritorno all’appuntamento di Misano. Pole position a Motegi e podio in Australia sono stati gli unici premi di consolazione nel 2022, ora tocca a Honda per fornirgli una RC213V in grado di competere con la Ducati e altri produttori europei. Perché, in sua assenza, gli avversari hanno preso il sopravvento ei marchi europei hanno surclassato i loro omologhi giapponesi.

Marc Marquez, Repsol Honda Team, PETRONAS Gran Premio della Malesia

About the Author

Follow me


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}