MotoGP Test Valencia Alex Marquez (Ducati / 15): “Preferisco questa moto a… meglio non finire la frase”

Alex Marquez aspettava questo momento per salire su questa famosa Ducati dal momento in cui ha messo le sue iniziali sul contratto Gresini, registrando la sua scarcerazione dal carcere della Honda. Non ha mai nascosto, da allora, cosa pensava non solo dell’RC213V ma anche dell’HRC. Osservazioni feroci, schietti rimproveri sulle scelte tecniche e sulla politica interna, pur non mancando di esultare per entrare a far parte di un clan che ha una macchina vincente. Quindi, al termine del primo contatto con la GP22, era ovvio che il tono sarebbe stato lo stesso a Valencia…

Alex Marquez ha avuto la banana alla fine del primo test fuori stagione a Valencia. Una pesca data dalla scoperta del Ducati e il suo ambiente, che ha cancellato d’un colpo questa spiacevole sensazione di aver languito per due stagioni davanti al camper Honda. Ciliegina sulla torta, trova subito il segno sia al Gresini che alla Desmosedici. Detto questo, l’uomo non è uno che ha il melone e saprà essere paziente per raccogliere i frutti dei suoi sforzi.

Dopo il Prova di Valenzano che ha aperto i preparativi per la stagione 2023, è quindicesimo in classifica dopo 73 giri completati. E se fosse a meno di sette decimi dal miglior tempo di Luca Mariniha notato soprattutto che era già a tre decimi dal suo miglior punteggio con il Honda noto da due anni su questa stessa rotta di Ricardo Tormo, mentre l’avventura Ducati iniziato solo otto ore fa…

Nonostante il suo contratto con l’azienda di Tokyo scada fino al 31 dicembre, il fratello di cui si conosce non si è preso la briga di precauzioni per parlare della sua nuova cavalcatura… Leggiamo di lui su intero circuito : « È stato molto positivo riassume il campione del mondo Moto3 e Moto2. ” Fin dalla prima corsa, ero competitivo. Per un primo giorno, è molto positivo ». Alex Marquez favorito anche questo approccio: abbiamo provato piccole cose, ma ancora insistendo sul fatto che me lo hanno permesso Ho lo stile per adattarmi alla moto e non che la moto si adatti a me. Sarà un inverno molto lungo, ma sono contento di come è andata e di come mi sono sentito dentro i box, con l’atmosfera, che è molto positiva ».

Alex Marquez : « la strada è ancora lunga, ma il primo contatto è stato bellissimo«

Nonostante abbia ancora del lavoro davanti a sé, il pilota spagnolo non vede la necessità di apportare modifiche sostanziali alla vettura Ducati per adattarlo al suo stile: è una moto che sappiamo già come funziona. Mancano solo i dettagli per estrarre tutto il suo potenziale. La strada è ancora lunga, ma il primo contatto è stato bellissimo ».

Dopo queste generalità, va lo stesso nei dettagli: per ottenere il massimo da tutte le moto bisogna scoprirne il segreto perché nessuna è facile “rivela prima di completare:” ma mi sono ritrovato con una moto molto docile, molto manovrabile. Ho capito in ogni momento dove dovevo migliorare e cosa non fare. È una bici con molta potenza, come sai, e con il mio stile di guida, era abbastanza naturale ».

Rileva anche i primi margini di progresso: “ in carico aerodinamico nelle curve a destra con il serbatoio, lì devi lavorare un po’ di più. Quanto al resto, Mi è piaciuta l’ergonomia. È una posizione abbastanza diversa da quella a cui ero abituato, ma sono stato in grado di adattarmi meglio. La posizione è un po’ diversa, non so come spiegarlo, perché ogni moto ha la sua. Al primo turno mi sono sentito un po’ strano, poi mi sono sentito più naturale con questa posizione ».

Ducati non aveva inserito Gresini un solo Desmosedici GP22 in modo cheAlex Marquez doveva tenerne un po’ sotto controllo per non commettere l’irreparabile: ” Avevo solo una moto, la mattina dovevo stare attento perché altrimenti potevo stare senza guidare”. Poi conclude: “ma ehi, preferisco questa moto a… meglio non finire la frase… mi sono trovato bene con la moto, abbiamo lavorato, non abbiamo cambiato molte cose. È una macchina molto bellatutto in carbonio… magnifico ».

AlexMarquez-2345-2.jpg

Test Valence : crono

Valenza

Credito in classifica motogp.com

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *