NELLE IMMAGINI, NELLE IMMAGINI. Ultima ovazione per gli Ultims della Route du Rhum, fuori dalle piscine senza incidenti

L’immagine colpisce, questo venerdì 4 novembre, quando il Ultime uscite dalle conche della Route du Rhum. Tribuna e piattaforme alla chiusa riempite con 2.500 persone. Centinaia e centinaia di altri in lontananza, sulla Mole des Noires e sui bastioni. Un mare color smeraldo che immaginiamo si sia formato. Dinard e ancora più Cap Fréhel. E soprattutto sotto, nella chiusa, i trimarani giganti ei loro skipper.

Questo genere di immagini darà certamente vita a vocazioni. Tra 20, tra 30 anni, alcuni piccoli velisti, ora costretti a stare in punta di piedi per passare lo sguardo oltre le barriere, saranno sulle linee di partenza e racconteranno questi ricordi. Questa allegra e fredda uscita dalla serratura per gli spettatori, stressante per gli skipper.

L’uscita dell’Ultims è avvenuta senza intoppi a Saint-Malo. | JOEL LE GALL / FRANCIA OCCIDENTALE

Avevano già avuto paura di non tornare. Temevano un’uscita troppo ventosa. L’incertezza ha indicato parte della giornata. Ovviamente non nel pubblico che ha cominciato ad aspettare dalle 12:30. Alle 14:30, 2.500 persone si sono radunate su entrambi i lati della chiusa e sugli spalti. Completare.

Romain Pillard a bordo Usalo di nuovo! si presentò alle 15:05 Il più piccolo dei giganti passò facilmente. Meglio di Arthur Le Vaillant e Effettivo di Yves Le Blevec seguito.

LEGGI ANCHE. Rivivi il Video in diretta del passaggio della serratura

“Bella vista dalla tribuna”

Sono stati accolti calorosamente dal pubblico. “È impressionante vedere queste superbe barche uscire dalla chiusa. Questa è la quinta volta che vengo al villaggio”confidò Jacky, venuto da Mayenne per l’occasione. “La tribuna offre una bella vista e aggiunge atmosfera. »

Gli Ultim escono dal Bassin Vauban con molta atmosfera. Qui Banque Populaire, capitanata da Armel Le Cléac’h. | JOEL LE GALL / FRANCIA OCCIDENTALE

Anne-Sophie, di Tolosa, è tornata da amici quattro anni dopo la sua prima Route du Rhum e l’ha assaggiata ” con piacere “ alla chiusa quando subentrarono Charles Caudrelier, Armel Le Cléac’h e Francis Joyon. Gli ultimi due hanno ricevuto una standing ovation. Fan club e segno di supporto per lo skipper Banque Populaire.

LEGGI ANCHE. Ultim: perché si parla di idrovolante?

Molta gente sul ponte

Mathias e Jeanne non lo avevano mai saputo. Erano venuti nella zona per il Mont Saint-Michel. Hanno scoperto la Route du Rhum. “Non ne sappiamo nulla, ma è impressionante vedere queste barche appena tornate. È ancora un’atmosfera speciale. »

François Gabart e Thomas Coville hanno completato la terza camera di equilibrio. Tutti finalmente sono usciti dal bacino di Vauban, in tre ore buone.

La partenza degli Ultims attirò la folla. | MARC OLLIVIER/FRANCIA OCCIDENTALE

Manovre pericolose, alcune furono anche sul ponte che collegava Saint-Servan a Saint-Malo. La polizia aveva molto da fare per evitare spinte e riunire branchi di pedoni, tentati di fermarsi un po’ troppo a lungo per fare un’ultima foto, auto e biciclette.

Il pubblico è accorso in gran numero per ammirare le barche da regata prima della grande partenza a Saint-Malo. | MARC OLLIVIER/FRANCIA OCCIDENTALE

Venerdì ha segnato l’inizio della fine di una dozzina di giorni di festa popolare, la fine di folle e squadre con cipolline per i partner. Seguiranno in chiusa i velisti delle altre categorie, questo sabato tutto il giorno e poi la domenica mattina. Anche loro potranno contare sulla folla prima dell’inizio di un’altra strada che si preannuncia impegnata.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *