Nonostante i 50 punti di Stephen Curry, i Warriors affondano a Phoenix…

Dopo due sconfitte consecutive, Phoenix ha ritrovato facilmente la strada per la vittoria sui Warriors. Hanno preso il controllo della partita nel primo quarto e non sono mai stati preoccupati nonostante i 50 punti di Stephen Curry fin troppo solitario.

Un 10-0 dei Suns, guidati da Devin Booker e Deandre Ayton, dopo un inizio partita equilibrato, ha lanciato le ostilità (21-14). Con Andrew Wiggins che subisce due falli rapidi e Jonathan Kuminga malato, i Warriors mancano di dimensioni ei Suns dominano il rimbalzo offensivo. Dominato, Golden State si affida poi a Stephen Curry che, con 17 punti nel primo quarto, li tiene in agguato (36-33). Mentre il doppio MVP continua il suo festival, la difesa dei Dubs sta ancora affrontando l’acqua. Cam Payne e Mikal Bridges sono 5 su 5 da 3, e il distacco aumenta (68-57). I Suns, invece, non hanno risposta per Stephen Curry e i Warriors si aggrappano (72-65).

Al rientro dagli spogliatoi, i Warriors hanno diverse occasioni per rientrare in partita ma falliscono a causa della loro goffaggine e dei loro palloni persi.

Al contrario, i Suns continuano a tirare fuori il loro basket. Rimangono al 50% di successi nei tiri, forniscono 9 assist su 11 tiri segnati e prendono un vantaggio di 14 punti (103-89). Due tiri premiati di Donte DiVincenzo hanno dato a Steve Kerr una sottile speranza mentre alzava i suoi titolari, abbastanza da consentire a Stephen Curry di raggiungere il punteggio di 50 punti, ma non abbastanza per rallentare una squadra di Phoenix su una nuvola!

COSA DEVI RICORDARE

I Suns si divertono a difendere i Warriors. Nonostante le assenze di Chris Paul e Cam Johnson, Phoenix ha segnato facilmente 72 punti nel primo tempo e 103 dopo tre quarti, tutti con oltre il 52% di tiri e successi da 3 punti. I Suns hanno approfittato della mancanza di rigore e intensità di Golden State per dominare uno contro uno, causare falli in anticipo e andare sulla linea di tiro libero, come evidenziato dal 7/7 di Devin Booker per primo. trimestre. Hanno anche dominato il rimbalzo offensivo, vincendo la battaglia per le seconde possibilità 14-0 all’intervallo. Nel controllo e nel ritmo, è quindi logico che il loro discorso a distanza sia seguito.

Stephen Curry, solo contro tutti. 17 punti nel primo quarto, 31 all’intervallo, 40 dopo tre quarti. 50 alla fine della partita. L’MVP delle ultime Finals ha continuato il suo impressionante inizio di stagione, mettendosi in mostra contro Mikal Bridges e la difesa dei Suns, ed è stato inutile. Stephen Curry gioca il miglior basket della sua carriera e i Warriors stanno ancora riprendendo. Dai la colpa a un “cast di supporto” frastagliato. Dopo tre buone partite, Jordan Poole si è qualificato. Andrew Wiggins, il secondo capocannoniere di Golden State in questa stagione, è stato stranamente discreto. Klay Thompson continua la sua Via Crucis. E la panchina continua a essere problematica, segnando appena 17 punti prima dell’inizio del garbage time.

0-8 in trasferta per Golden State… la prima volta dal 1989! Dall’arrivo di Steve Kerr alla guida dei Warriors, sono sempre stati una delle migliori squadre del campionato in trasferta nella stagione regolare ma anche nei playoff, dove hanno vinto una trasferta in 27 serie di fila, un Record dell’NBA. In questa stagione, i Warriors sono tra le quattro squadre del campionato che devono ancora vincere una partita in trasferta (Orlando, Detroit e Lakers sono le altre tre squadre). I Warriors hanno una media di 124,3 punti a partita in trasferta, il peggior punteggio del campionato.

TOP/FLOP

Cam Payne-Mikal Bridges. Ancora titolare in assenza di Chris Paul, Cam Payne ieri sera ha brillato, segnando 29 punti e distribuendo 7 assist. Mikal Bridges ha sfiorato la tripla doppia (23 punti, 9 rimbalzi, 9 assist). Entrambi i giocatori hanno realizzato 11/18 da 3 punti.

Devin Booker. La star dei Suns ha giocato bene per tutta la partita, senza mai essere ostacolata dalla difesa di Klay Thompson. Ha concluso la partita con 27 punti e 9 assist.

Stefano Curry. Il doppio MVP ha messo a segno 50 punti a 17/28 sui tiri, prendendo 9 rimbalzi e regalando 6 assist. Troppo solo, tuttavia, continua il suo fragoroso inizio di stagione.

Klay Thompson – Jordan Poole. Mentre i Suns non potevano perdersi nulla, il duo Thompson-Poole era trasparente. Klay Thompson ha chiuso a 6/17 per 19 punti, mentre Jordan Poole ha segnato 2 punti a 0/5 ai tiri.

JaMychal Green. Con James Wiseman nella G-League, Steve Kerr ha confermato la sua fiducia in JaMychal Green come sostituto 5. A suo vantaggio lunedì contro gli Spurs, questa volta l’interno era completamente fuori su entrambi i lati del campo (2 punti, 1/7 al tiro).

IL SEGUENTE

Stato d’Oro (6-9) : i Warriors troveranno i Knicks in casa nella notte tra venerdì e sabato.

Fenice (9-5): i Suns si dirigono nello Utah per suonare lì il Jazz venerdì.

Fenice / 130 Colpi Rimbalza
Giocatori min Colpi 3pt LF O D T Pd Fte Int B p Ct +/- Pt Valutazione
T. Craig 30 5/8 3/6 0/0 1 9 10 2 1 2 1 1 +10 13 24
M. Ponti 42 6/11 5/8 6/6 2 7 9 9 3 1 2 0 +23 23 35
D. Ayton 32 7/14 0/0 0/0 2 5 7 2 3 0 4 0 +16 14 12
C. Payne 33 9/17 6/10 5/6 0 3 3 7 5 0 2 1 +11 29 29
D. Booker 37 8/17 2/5 9/9 0 2 2 9 2 0 3 3 +6 27 29
I.Wainright 1 1/2 1/2 0/0 0 0 0 0 0 0 0 0 -4 3 2
J. Okogie 9 0/2 0/1 0/0 2 0 2 2 3 1 0 1 -6 0 4
J. politico 16 3/5 0/1 1/2 1 3 4 0 3 1 2 2 -5 7 9
D.Washington Jr. 14 2/6 1/4 0/2 0 2 2 2 0 0 0 0 -7 5 3
D. Lee 27 3/4 3/3 0/0 0 8 8 0 2 0 1 0 +11 9 15
44/86 21/40 21/25 8 39 47 33 22 5 15 8 130 162
Stato d’oro / 119 Colpi Rimbalza
Giocatori min Colpi 3pt LF O D T Pd Fte Int B p Ct +/- Pt Valutazione
D. Verde 29 3/3 1/1 2/2 0 2 2 8 2 3 3 0 -19 9 19
R. Wiggins 32 5/11 4/6 0/0 0 2 2 1 4 0 3 0 -13 14 8
K. Looney 20 5/6 0/0 0/0 2 6 8 2 2 0 0 1 -11 10 20
S. Curry 36 17/28 7/11 9/9 0 9 9 6 2 0 3 1 -14 50 52
K Thompson 30 6/17 3/9 4/4 0 5 5 2 5 0 3 0 -8 19 12
J. Verde 17 1/7 0/2 0/0 1 1 2 0 4 0 1 0 +7 2 -3
Un agnello 24 3/7 1/4 0/0 2 5 7 1 1 2 3 0 -3 7 10
D. Di Vincenzo 19 2/7 2/5 0/0 0 2 2 3 1 0 0 0 +2 6 6
J. Poole 27 0/5 0/3 2/2 1 1 2 8 2 0 1 1 -2 2 7
M. lunatico 6 0/1 0/1 0/0 0 1 1 0 0 0 0 0 +6 0 0
42/92 18/42 17/17 6 34 40 31 23 5 17 3 119 131

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *