• Home
  • Portogallo: rivelazioni e sproloqui XXL, Santos alza i toni per CR7! – Calcio

Portogallo: rivelazioni e sproloqui XXL, Santos alza i toni per CR7! – Calcio

0 comments

Presente in una conferenza stampa venerdì, l’allenatore del Portogallo Fernando Santos ha rivelato i suoi scambi con l’attaccante Cristiano Ronaldo prima di essere messo in panchina contro la Svizzera (6-1) martedì negli ottavi di finale della Coppa del Mondo 2022. E il tecnico lusitano ha fatto un grande aggiustamento.

Portogallo: des r

Fernando Santos dietro la difesa di Ronaldo.

Un gruppo troppo unito per essere spezzato da forze esterne. Una nazione troppo coraggiosa per lasciarsi intimidire da qualsiasi avversario. Una squadra nel vero senso della parola, che lotterà per il suo sogno fino alla fine! Credi in noi! Vai Portogallo.

In un messaggio pubblicato giovedì sui social media, l’attaccante del Portogallo Cristiano Ronaldo ha smentito le voci di una presunta minaccia di lasciare la squadra di fronte al suo status di sostituto contro la Svizzera (6-1) martedì all’8° turno. Finale del Mondiale 2022.

Santos rivela la sua discussione con Ronaldo

Supportato giovedì dalla sua Federazione in un comunicato ufficiale, il capitano della Seleao ha potuto contare anche venerdì sull’intervento del suo allenatore Fernando Santos. In conferenza stampa, il tecnico portoghese ha fatto una precisazione muscolare svelando il contenuto della sua conversazione con la sua stella. Sì ho avuto un colloquio con lui (prima del match, ndr), sarebbe stato brutto se non fosse successo. Normalmente annuncio la squadra allo stadio solo un’ora e mezza prima della partita. Altri allenatori lo fanno in modo diverso, ma io lavoro così. Tuttavia, questa conversazione era necessaria. Era ovvio per me. Non lo faccio con tutti, ma per il capitano, quello che ha sempre dato tutto per il calcio portoghese, per la sua professionalità e per quello che rappresenta, dovevo parlargli. Abbiamo parlato il giorno della partita dopo pranzoha detto il portoghese, prima di entrare nei dettagli di questo scambio.

Non c’era un’altra conversazione in anticipo. Fu l’unico a spiegare i motivi della mia scelta. Gli ho spiegato nel mio ufficio, dicendogli che non contavo su di lui per iniziare la partita. Ho pensato che il suo ingresso nel secondo tempo potesse eventualmente sbloccare la situazione. Era molto felice? Ovviamente no. Mi ha chiesto se fosse una buona idea. Ha sempre iniziato e questa è una reazione normale. È stata una discussione perfettamente normale e tranquilla. Non l’ha accettato in modo semplice, ma è normale. E non ha mai detto di voler lasciare la nazionale, te lo assicuroa Martel Santos.

F. Santos – Lascia stare Cristiano

Particolarmente infastidito dalle polemiche attorno a Ronaldo, il 68enne ha sbraitato sottolineando il comportamento irreprensibile, a suo dire, del nativo di Funchal nei confronti dello svizzero nonostante il suo declassamento sportivo. Penso che sia ora di smetterla con alcune polemiche. È un po’ di moda puntare il dito contro Cristiano. La migliore risposta è quella che ha dato durante la partita. È stato il primo a motivare i ragazzi negli spogliatoi. È uscito per riscaldarsi, ha saltato su tutte le basi ed è corso a festeggiare. Nel secondo tempo l’ho visto applaudire con Joao Marioat-il sottolineato.

È stato lui a chiamare i suoi soci per salutare i tifosi, ma l’unica cosa che si è notata è che è uscito da solo… Lascia stare Cristiano, non se lo merita, soprattutto per tutto quel contributo al calcio portoghese, finito Santos. Una leggenda sballottata ma ancora tifata prima dell’importante sfida di sabato contro il Marocco nei quarti di finale…

Cosa ne pensi dei commenti dell’allenatore del Portogallo Fernando Santos su Cristiano Ronaldo? Non esitate a reagire e discutere nella zona Aggiungi un commento

About the Author

Follow me


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}