Quartararo sospende Bagnaia a ridosso del titolo MotoGP 2022

Erano quattro. Quattro piloti che potrebbero ancora vincere il titolo mondiale, matematicamente. Sbarcando in Malesia per partecipare all’ultima tappa del pacifico tour dei guerrieri! – Intercontinental Circus, il capolista Bagnaia ha 14 punti di vantaggio su Quartararo, 27 su Espargaro e 42 su Bastianini.

Con 25 punti in palio a Sepang e altrettanti nella tradizionale finale di Valencia – il circuito spagnolo chiude da 20 anni la stagione della MotoGP -, Jack Miller era già “fuori dai giochi”: quinto in classifica generale, il L’australiano era a 54 punti dal suo compagno di squadra Pecco…

  • File speciale MNC :
  • File speciale MNC :

Nonostante lo sgargiante secondo posto conquistato dopo una lotta fratricida senza pietà o quasi, Enea Bastianini lascia Sepang con la certezza di non mettere il suo nome sul trofeo della MotoGP. Nel 2022 almeno perché tra due settimane il pilota italiano lascerà la “famiglia” Gresini per entrare a far parte della factory bolognese!

Quartararo sospende Bagnaia a ridosso del titolo MotoGP 2022

Nel 2023, il bestiale n°23 (!) raggiungerà il suo connazionale al n°63 – e probabile “Numero Uno” del Motomondiale – all’interno della squadra ufficiale Ducati. L’associazione di questi due italiani rischia di produrre qualche scintilla, in senso figurato ovviamente in termini di risultati, ma anche in senso letterale in pista!

Domenica scorsa, Enea è stato l’unico a tenere alta la dragee a Pecco. Certo, Jorge Martin è stato più veloce di loro: al suo primo giro in gara, lo spagnolo n°89 e la sua Desmosedici hanno cancellato il record sul giro in gara stabilito da Valentino Rossi nel 2019, battendo il n°46 e la sua M1 di tre piccoli centesimi di un secondo.

Quartararo sospende Bagnaia a ridosso del titolo MotoGP 2022

Il giorno prima delle qualifiche, “Martinator” aveva già infranto il record assoluto della pista diventando il primo uomo a scendere – significativamente – sotto l’1’58. è durato solo 7 round.

Ehi Ducati, non così veloce!

Il GP della Malesia è stato ancora più breve per un’altra Ducati: la numero 10 si è ostinatamente rifiutata di rilasciare l’avantreno subito dopo il via. Stipata in posizione “gun start”, la Desmosedici ha costretto Luca Marini ad abbandonare la corsa… Inedito per il pilota del team Mooney VR46!

Quartararo sospende Bagnaia a ridosso del titolo MotoGP 2022

Questa domenica, infatti, Marini ha fatto registrare il primo risultato bianconero della sua carriera nella categoria regina (due stagioni intere!). A causa di questo guasto, il fratello di Valentino Rossi ha ceduto il 12° posto della classifica provvisoria a un certo Marc Marquez, discreto settimo in questo Gran Premio della Malesia.

Soprattutto la disavventura di Marini ravviva il dibattito sull’interesse dell’assistenza all’avviamento e dei variatori di assetto che oggi fungono da sospensioni elettroniche… elementi comunque vietati dal regolamento MotoGP! “Fa parte del gioco: abbiamo molta elettronica sulla moto e un problema di questa natura può capitare“, prova a mettere in prospettiva l’italiano, che puntava alla Top 5.

Quartararo sospende Bagnaia a ridosso del titolo MotoGP 2022

Non è la prima volta che un guasto del genere quest’anno priva un pilota di un – ottimo – risultato: al Gran Premio di Germania, in particolare, Maverick Vinales ha dovuto rinunciare alla lotta contro il compagno di squadra Aleix Espargaro a causa della rottura del correttore di livellamento della sua RS-GP…. “Mamma mia!”

Questa domenica a Sepang le due Aprilia hanno tagliato il traguardo, ma non abbastanza presto: la n°12 non è andata a punti mentre la n°41 è arrivata solo decima. Con la vittoria di Bagnaia comunque, l’affare era chiuso per Aleix Espargaro… Chi avrebbe scommesso prima dell’inizio della stagione, però, che lo spagnolo sarebbe stato in lizza per il titolo iridato fino alla penultima prova? !

Quartararo sospende Bagnaia a ridosso del titolo MotoGP 2022

Meno incredibile ma comunque di grande effetto, il ritorno di “Pecco” dimostra che nello sport – tanto più meccanico – non bisogna mollare mai e poi mai. Già lo scorso anno il numero 63 aveva disputato una seconda parte di stagione esemplare, vincendo quattro delle ultime sei gare…

Nel 2022 il vicecampione del mondo partì ancora peggio (zero podi prima della vittoria a Jerez), fu ancora più irregolare (cinque pareggi)… ma oggi si rivela il nuovo capo della categoria regina con i contro che continuano a salire!

Un nuovo capo nella categoria regina…

Domenica sera, il leader del campionato ha accumulato 258 punti, sette vittorie e tre ulteriori podi (scalati nelle ultime cinque gare). Il nostro campione del mondo in carica deve inchinarsi con i suoi 235 punti, tre vittorie, quattro secondi posti e un terzo vinto coraggiosamente domenica nonostante un dito rotto.

Quartararo sospende Bagnaia a ridosso del titolo MotoGP 2022

Nella sua sfortuna, la Yamaha n°20 ha avuto l’occasione di lesionarsi leggermente il dito medio della mano sinistra, meno prezioso della mano destra: è con quest’ultima come promemoria, che i piloti MotoGP gestiscono il freno principale in carbonio e l’acceleratore particella.

Rimane notevole il ritorno sul podio del nostro connazionale “Fabio-lous” – quattro mesi a in attesa duro lavoro, soprattutto su un circuito impegnativo come Sepang e contro i migliori piloti e le migliori moto del mondo. Affrontare la macchina migliore infatti, visto che questi tre diretti rivali in pista erano appollaiati sulla Ducati!

Quartararo sospende Bagnaia a ridosso del titolo MotoGP 2022

Incoronato campione del mondo costruttori all’appuntamento di Aragon, l’azienda bolognese si è aggiudicata questa domenica il titolo a squadre. Con la somma dei punteggi di Francesco Bagnaia (258 punti) e Jack Miller (189), il team Ducati Lenovo non può più essere raggiunto dal duo Aprilia (334). La lotta per il terzo posto è intensa tra il team ufficiale KTM Red Bull (306) e il team indipendente Ducati Pramac (302).

Questo secondo titolo delle Rosse di Bologna è meno controverso del primo in quanto a questa classifica si oppongono scuderie che allineano entrambe le moto, quindi alloggiate nella “stessa barca”. Non è così per i marchi che entrano in due (Aprilia, Suzuki), quattro (Honda, KTM, Yamaha) o otto macchine (Ducati)!

Quartararo sospende Bagnaia a ridosso del titolo MotoGP 2022

Resta solo da scoprire il nome del miglior pilota 2022: Bagnaia o Quartararo? Qualificati male sabato, l’italiano e il francese hanno dimostrato di essere al di sopra di tutti facendo entrambi ottime partenze domenica (soprattutto effettuando frenate da trapper!).

Con un vantaggio provvisorio di 23 punti, l’incoronazione di Pecco è come una semplice formalità: gli bastano due piccoli punti per detronizzare Fabio che, dal canto suo, dovrà puntare alla vittoria a tutti i costi. Forza Fabio, e che vinca il migliore!

GP della Malesia 2022: il risultato della gara

Le reazioni dei piloti della MotoGP allo straordinario Gran Premio della Malesia 2022

Classifica MotoGP 2022 dopo Sepang

Le reazioni dei piloti della MotoGP allo straordinario Gran Premio della Malesia 2022

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *