• Home
  • Raphaël Corre (Chaumont VB 52) vittima dei social network

Raphaël Corre (Chaumont VB 52) vittima dei social network

0 comments

Non è raro che i social network diventino uno sfogo di odio e stupidità da parte di utenti protetti dall’anonimato. Ma quando si va troppo oltre, come quello che ha vissuto il capitano dello Chaumont VB 52 Haute-Marne Raphaël Corre all’inizio della settimana, la reazione legale diventa essenziale.

La stupidità non conosce limiti, soprattutto quando può nascondersi dietro l’anonimato dei social network. Lunedì 16 gennaio è stato il contrabbandiere e capitano della Chaumont VB 52 Haute-Marne, Raphaël Corre, la vittima per conto proprio. Instagram. A seguito di la sconfitta contro il Saint-Nazaire (3-1, 13 gennaio), alcuni pseudo-sostenitori del ceveb team hanno faticato a nascondere la loro delusione. Ma quando questo è combinato con attacchi personali, che vanno ben oltre il quadro sportivo, diventa del tutto inappropriato, persino insopportabile.

“È fuori questione lasciar passare tali osservazioni”ha inveito il presidente del club di Chaumont Bruno Soirfeck dopo aver letto i messaggi ricevuti dal suo giocatore, trattandolo di “corrotto”e aggiungendo una minaccia alla sua famiglia. “Conosciamo i fallimenti dei social network, ma quando certi idioti, a condizione di anonimato, distillano commenti gratuiti, codardi, violenti e soprattutto illegali, dobbiamo reagire. »

In un primo momento, ovviamente, il club ha fatto una segnalazione sul social network interessato, e deve sporgere denuncia. “Ovviamente abbiamo anche consigliato al nostro giocatore di presentare anche un reclamo personale. Sicuramente ha colpito Raphaël che sosteniamo fortemente. Andremo fino alla fine del processo, per denunciare questa violenza gratuita, purtroppo troppo spesso osservata negli ambienti sportivi. »

“Non posso lasciar perdere! »

Ovviamente si è rapidamente formata una forte mobilitazione per sostenere il ceve player di fronte all’inaccettabile, sui social network, ma anche sotto forma di messaggi indirizzati direttamente a Raphaël Corre e alla sua famiglia.

Non necessariamente l’ideale nemmeno per il capitano della squadra per affrontare il resto della competizione, lui che, subito dopo la battuta d’arresto del Saint-Nazaire, ha espresso al nostro quotidiano il suo disappunto sugli attuali risultati del CVB 52 e la sua voglia di fare di tutto per tornare a risultati più in linea con le ambizioni del club (leggi la nostra edizione del 15 gennaio). Parole che riflettono il suo attuale sbandamento sul piano sportivo e della cui sincerità non si può dubitare.

“Essere denigrati o insultati sui social network è purtroppo il nostro destino quotidiano, e io non ci faccio caso”spiega onestamente il capitano ceve. “Ma che un individuo andasse a trovare, sul mio profilo personale, una mia foto con mio figlio in braccio per augurargli la morte, all’epoca, lo ammetto, mi fece impazzire! Purtroppo oggi sulle reti troviamo di tutto e di più. »

Anche Raphaël Corre ha confermato la volontà di sporgere denuncia. “Non posso lasciarlo andare. Voglio fare un esempio per dimostrare che non puoi fare tutto per iscritto dietro un computer. » Volendo anche essere rassicurante: “Sto bene e anche la mia famiglia, ma questo non deve impedirci di portare a termine la procedura. »

“Non è un sostenitore di Chaumont! », conclude. E certamente che i veri devoti di Palestra, potranno mostrargli un supporto completamente diverso, da sabato 21 gennaio, durante il ricevimento di Toulouse per conto del 17e Lega A giornata.

Lorenzo Genin

Sorteggio per la fase a eliminazione diretta della Coupe de France

Ecco lo Chaumont VB 52 Haute-Marne messo sulle rotaie della Coupe de France per provare a difendere il titolo conquistato lo scorso anno contro il Tours. Martedì 17 gennaio, presso la sede della Federazione francese di pallavolo, è stato effettuato il sorteggio degli ottavi di finale e subito offerto un incontro tra Cévébistes e Saint-Nazaire. Già in difficoltà venerdì scorso (sconfitta dello Chaumontais per 3 a 1), le due formazioni si ritroveranno questa volta in Palestra, nell’Alta Marna, martedì 31 gennaio.

Gli ottavi di finale

Cannes (LB) – Sète

Nizza – Cambrai

Le Plessis-Montpellier

Ajaccio (LB) – Parigi

CVB 52 – Saint-Nazaire

Tours – Tourcoing

Nantes-Narbonne

Toulouse – Poitiers

About the Author

Follow me


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}