Rassegna stampa PSG: FC Lorient, Kimpembe, Mukiele…

Visto e letto sul PSG nel stampa esagonale questo sabato 5 novembre 2022. Le prime indiscrezioni sul potenziale undici titolare contro l’FC Lorient, Terem Moffi torna con il Merlus, sulle orme di Nordi Mukiele, un infortunio più lungo del previsto per Presnel Kimpembe.

Nell’edizione odierna, Il gruppo fa il punto sulla forza lavoro PSG prima di spostarsi sul prato del FC Lorient questa domenica all’inizio del pomeriggio (13 su Primo video) in occasione del 14° giorno di Liga 1. Dopo una giornata di riposo giovedì, i parigini sono tornati ad allenarsi ieri. E gli incumbent di fronte al Juventus Torino “avevano diritto a una seduta meno estesa rispetto ai sostituti, che può essere interpretato come un segnale che Christophe Galtier dovrebbe apportare alcune modifiche al suo XI iniziale a Lorient », riporta il quotidiano sportivo. Sospeso di fronte al Juve Mercoledì, Neymar Jr dovesse, a priori, rientrare in qualità di titolare. In contrasto, Presnel Kimpembe (tendine d’Achille) e Fabiano Ruiz (problema muscolare) non dovrebbe fare il viaggio a Lorient. “Va ancora precisata la loro indisponibilità, ma la parola d’ordine è non correre rischi una quindicina di giorni prima dell’inizio del Coppa del Mondo (20 novembre-18 dicembre). »

  • PSG probabile XI (Il gruppo) : Donnarumma – Mukiele, Ramos, Marquinhos (c), Nuno Mendes – R.Sanches, Verratti (o Danilo), Vitinha – Neymar – Messi, Mbappé

Davanti, il FC Lorientsorprendente 4 di Liga 1è ansioso di affrontare il PSG au Stadio Moustoir. Dopo un ottimo inizio di stagione, il nasello Stanno vivendo un periodo meno positivo nelle ultime settimane con tre partite senza vittorie, di cui una sconfitta contro l’OGC Bello (1-2) lo scorso fine settimana. Ma il FCL può contare sul suo attaccante Sala Moffi. Dopo una distorsione alla caviglia, il capocannoniere del Lorient (8 gol) ha fatto il suo ritorno in competizione contro il Aquilotti, domenica scorsa, tornando durante il match. La sua presenza nella formazione titolare lo consentirà nasello “giocare senza pressioni e con ambizione”come da inizio stagione.

  • Probabile XI di FC Lorient (Il gruppo) : Mvogo – G.Kalulu, J.Laporte, Talbi, Le Goff (c) – Innocent, The Fairy – Ouattara, Ponceau, T. Le Bris (o S.Diarra) – Moffi

Dalla sua parte, Il parigino tornare sulle orme di Nordi Mukiele. Reclutato la scorsa estate da RB Lipsia, il difensore 25enne torna nella regione di Parigi. Nato a Montreuil (in Senna-Saint-Denis), ha toccato i suoi primi palloncini nell’altro club della capitale, il Parigi FC. Il suo ex educatore, Marc Moestaevoca il suo orgoglio vedere un giocatore che non ha dimenticato da dove viene: “Quello di cui sono più orgoglioso è che questi ragazzi non dimenticano da dove vengono. Ne ho alcuni che mi chiamano, che mandano messaggi, che passano a dare notizie. » E come i suoi fratelli, Norvin et Settentrionale, Nordi Mukiele ha mosso i primi passi PFC. Nella sua giovinezza, “Il piccolo Nordi raramente lascia la zona. C’è da dire che a meno di 500 m a piedi lo aspetta una riserva di campi da calcio. La città sul tetto del Decathlon da Porta Montreuilterreno dello stadio Maryse Hilsz o Louis-Lumièrela palestra Paul-Bert. » Poi cominciò a calpestare il prato del Stadio Dejerine da Parigi FC dai 5 anni. Se era sempre di buon umore, Nordi Mukiele Era un bambino un po’ dissipato, senza essere dirompente, ricorda Marc Moesta : “Era adorabile! Ricordo un torneo in Bretagna quello che avevamo fatto, non gli piaceva che lo portassi fuori, è stato fuori dal campo per 5-10 minuti, non sapevamo dove fosse andato. Tornò, con un grande sorriso, come se nulla fosse successo. Questo lato di lui mi ha segnato: spontaneo, di carattere. »

Un grande tifoso di calcio, il padre di Mukiele, ha voluto garantire un buon equilibrio tra scuola e palla. L’amico di Nord, Brahima Magassaricorda un ricordo della loro infanzia: “Aveva fatto dei test con Girondini ma in relazione alla scuola, al suo comportamento, suo padre si era rifiutato di lasciarlo andare lì. Voleva che si concentrasse un po’. Conosceva le qualità del piccolo: se non fosse stato adesso, avrebbe avuto qualcos’altro. » Alla fine, dopo aver superato il brevetto alla fine del college, il nativo di Montreuil partecipato Laval. E oggi non è raro vedere una maglia floccata con il suo nome Montreuil. Quando ha tempo, l’internazionale francese “manda maglie, biglietti per le partite, tramite la sua famiglia o i suoi fratelli quando non può andarci direttamente. Sempre con discrezione e umiltà”rapporti LP.

Il quotidiano Ile-de-France fa il punto sulla lesione al tendine d’Achille di Presnel Kimpembe. E la sua assenza potrebbe essere più lunga del previsto. “Ulteriori esami sono stati effettuati dal giocatore nelle ultime ore e rivelano addirittura un infortunio. » Un infortunio che quindi richiede un periodo di riposo più lungo. Pertanto, il Titi dovrebbe saltare il viaggio a Lorient questa domenica. E prima del Coppa del Mondo au Qatarmancherà una sola partita per il nazionale francese (contro l’AJ Auxerre, domenica 13 novembre). Tuttavia, “Nessuno, né nel suo entourage, né all’interno del club, parla di un possibile pacchetto” per il Coppa del Mondo 2022. Se la sua guarigione normalmente segue il suo corso, il Titi potrebbe comparire nell’elenco dei Didier Deschampsche sarà presentato il 9 novembre. “Una nuova battuta d’arresto complicherebbe seriamente la sua situazione”conclude Il parigino. Il PSG fornirà maggiori dettagli sull’infortunio del difensore nel suo aggiornamento medico della giornata.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *