Regolamento MotoGP, Moto2, Moto3: sviluppi in tutti i settori…

Campionato del mondo Gran Premio FIM

Decisioni della Commissione Gran Premio

La Commissione Gran Premio, composta da MM. Carmelo Ezpeleta (Dorna, presidente), Paul Duparc (FIM), Hervé Poncharal (IRTA) e Biense Bierma (MSMA), alla presenza di Jorge Viegas (FIM), Carlos Ezpeleta (Dorna), Mike Trimby (IRTA, segretario di registrazione) e Corrado Cecchinelli (Chief Technology Officer), nella riunione tenutasi a Valencia il 4 novembre 2022, hanno preso le seguenti decisioni:

Regolamento sportivo

In vigore dalla stagione 2023 (dal 07 novembre 2022)

Gare interrotte e riavviate
La Commissione ha approvato una modifica all’assegnazione dei punti del Campionato e modificato la dicitura per rendere meno probabile una terza gara (soprattutto in Moto2 e Moto3), tuttavia restano invariate le norme relative alle condizioni per la ripresa di una gara interrotta. In sintesi :
– Se nessuna delle gare ha completato almeno 3 giri, e non è possibile riprendere, la gara è considerata nulla e non verranno assegnati punti.
– Se la somma dei giri completati in tutte le gare (contando solo le gare che hanno avuto più di 3 giri) è:

    • meno del 50% della distanza iniziale della gara → verranno assegnati mezzi punti.
    • superiore al 50% della distanza iniziale di gara → verranno assegnati punti pieni.

Nuovo format sportivo dal 2023
Dopo ulteriori consultazioni con i team Moto3 e Moto2, la Commissione ha confermato un emendamento al format sportivo introdotto nel 2023. Solo per queste categorie, le tre sessioni di prove libere di venerdì e sabato continueranno a essere cronometrate con l’obiettivo di passare alle QP1 e QP2.

Qualificazione per la gara
La Commissione ha approvato la rimozione del diritto della Direzione di Gara di rinunciare, a sua discrezione, all’obbligo per un pilota di aver realizzato, in una sessione, un tempo sul giro inferiore al 105% del pilota più veloce di questa sessione. La Direzione Gara si riserva comunque il diritto a questa deroga per il Campionato del Mondo MotoE dove sono previste meno sessioni di prove libere.

Regolamento tecnico

Entrata in vigore della stagione 2023 (a partire dal 07 novembre 2022) classe MotoGP

Capacità carburante – Gare Sprint
Confermata la capacità massima del serbatoio per le gare sprint a 12 litri. Le squadre possono scegliere di utilizzare un serbatoio del carburante appositamente progettato con questa capacità o un metodo alternativo per ridurre la capacità del normale serbatoio. Altre norme sul serbatoio del carburante saranno conformi a quelle per le gare di lunga durata, ad esempio la temperatura ambiente del carburante, il metodo di controllo tecnico, ecc.

Altezza da terra del cucchiaio forcellone – Classe MotoGP
A seguito di un incidente al GP di San Marino 2022 in cui il cucchiaio del forcellone di una macchina si è rotto a seguito del contatto con un vibratore, è stato deciso che l’altezza minima da terra consentita deve essere aumentata da 15 mm, per raggiungere i 35 mm.

Supporti per dischi freno – Tutte le classi
Dopo aver consultato i fornitori, è stata confermata la seguente regola: le costruzioni composite dei supporti dei dischi dei freni (comprese quelle rinforzate con fibra di carbonio, fibra di vetro e altri materiali simili) non sono consentite. Gli unici materiali autorizzati sono magnesio e leghe di alluminio.

Serbatoi di carburante – Tutte le classi
Confermati i materiali ammessi per la costruzione dei serbatoi carburante: La struttura principale del serbatoio carburante deve essere realizzata interamente in acciaio o alluminio. Tuttavia, l’uso di altri materiali, tra cui fibra di carbonio, fibra aramidica e fibra di vetro, è consentito come supplemento se necessario, per aggiungere ulteriore rigidità e protezione o per altri scopi.

Equipaggiamento del corridore

Pelli
A seguito di incidenti in cui le pelli dei piloti si sono allentate mentre erano in pista, è stato concordato con i produttori un nuovo sistema di chiusura positiva. L’uso della pelle con questo sistema di chiusura è ora obbligatorio.

Caschi
La FIM continua la sua missione di migliorare l’equipaggiamento dei motociclisti e sviluppare i caschi. In conformità con questa politica:
Saranno ammessi solo caschi omologati FIM (con etichetta di omologazione FIM valida) con le seguenti scadenze:

  • Fino al 31/12/2025: FRHPhe-01 e FRHPhe-02
  • Dal 01/01/2026: solo FRHPhe-02. L’elenco dei caschi omologati FIM è disponibile su www.frhp.org.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *