• Home
  • Revisione tecnica F1 2022 AlphaTauri AT03

Revisione tecnica F1 2022 AlphaTauri AT03

0 comments

Dopo aver prodotto due monoposto di successo, AlphaTauri ha perso la barca con l’AT03, paradossalmente a causa dei suoi legami con la Red Bull. Spiegazioni.

Per affrontare l’incognita del nuovo regolamento tecnico 2022, AlphaTauri si è affidata alle capacità di simulazione e progettazione della sorella maggiore Red Bull. Acquistò così la trasmissione, le sospensioni, l’idraulica, ecc., come autorizzava il regolamento.

Un approccio sensato a priori (per beneficiare del know-how di un maggior numero di ingegneri di alto livello), ma che, alla fine, ha penalizzato la piccola squadra di Faenza.

F1

Infatti, per accorciare il più possibile i tempi di progettazione, Milton Keynes è solita ritardare la produzione delle sue parti fino all’ultimo minuto. Per queste comunica quindi dimensioni temporanee agli ingegneri di AlphaTauri, che sono obbligati a prendere un ampio margine di manovra sul design delle componenti circostanti e sui volumi di carrozzeria che le avvolgono.

Questa flessibilità imposta ha ostacolato la struttura italiana a due livelli.

AlfaTauri

In primo luogo, gli ingegneri italiani, immersi nell’ignoto, hanno progettato le proprie parti per adattarsi agli elementi Red Bull di cui non conoscevano le misure finali. Di conseguenza, questi componenti fatti in casa avevano, per precauzione, dimensioni e rigidità eccessive, con conseguente notevole sovrappeso.

Secondo Pierre Gasly, il peso dell’AT03 superava infatti la decina di chili il peso minimo di 798 kg, cioè un deficit di “tre decimi di secondo e mezzo” secondo le stime del pilota francese, che raramente è riuscito a qualificarsi nella top 10.

Di per sé invalidante, questo sovraccarico ha provocato anche un elevato degrado delle gomme, che hanno surriscaldato e rallentato ulteriormente la monoposto biancoblu.

Red Bull, AlphaTauri

Poi, prendere molti elementi dalla Red Bull ha avuto un secondo effetto dannoso, piuttosto inaspettato. Avendo ricevuto solo i volumi finali molto tardi, gli aerodinamici di AlphaTauri hanno esaurito il tempo per ottimizzare le forme dell’AT03, come spiega l’ingegnere capo Jonathan Eddols:

“Definiamo la nostra aerodinamica sulla base di alcune parti installate sotto la carrozzeria. Tuttavia, se prendiamo elementi dalla Red Bull, riceviamo le informazioni sul design finale molto tardi, perché hanno tempi di produzione molto brevi. Questo influenza la nostra aerodinamica, poiché siamo costretti a lavorare con forme calcolate da altri”.

“Questo cambierà. Dopo un anno di guida, abbiamo acquisito molta esperienza sulle auto nuove. Conosciamo la finestra in cui operano. Non abbiamo più bisogno di essere così flessibili su alcune parti, il che ci farà risparmiare peso. Faremo alcune cose in modo diverso, perché sappiamo come funzionano queste auto e queste gomme.

Alpha Tauri, saldo 2022

Chiaramente, la futura AT04 includerà meno parti Red Bull, perché gli aerodinamici di Faenza hanno ormai imparato, dopo 22 Gran Premi, le istruzioni per l’uso degli effetti al suolo della Formula 1. Si ricorderà inoltre che i modelli precedenti, i potenti AT01 e AT02, comprendevano pochissimi elementi “prodotto a Milton Keynes”.

Ma non era ancora così quando hanno scolpito le forme dell’AT03. Questo è stato competitivo nelle curve lente grazie al buon grip meccanico (che spiega le buone qualifiche di Monaco, Baku e Singapore), ma non ha generato sufficiente carico aerodinamico nelle curve veloci, soprattutto sull’avantreno. , il che rendeva la messa a fuoco piuttosto complicata.

Leggi anche:

Questa mancanza di prestazioni aerodinamiche spiega perché un nuovo design del muso è apparso a Singapore, il diciassettesimo round del campionato. Rimodellare il muso così tardi nella stagione è estremamente raro e suggerisce un certo ritardo nello sviluppo aerodinamico.

Questa deficienza, che l’introduzione di nuove monete (iAT03 ha avuto meno successo nella seconda parte del campionato, come suggerisce il grafico qui sopra), ha ovviamente contato nel calo della squadra, che ha segnato 107 punti in meno rispetto al 2021.

Della stessa serie:

About the Author

Follow me


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}