Route du Rhum: cosa ricordare dalla terza notte – Route du Rhum



Route du Rhum – Destinazione Guadalupa

Ultimate: collo e collo Caudrelier e Gabart

Carlo Caudrelier (Edmond de Rothschild) e François Gabart (SVR-Lazartigue) stanno ancora allargando il divario sul resto della flotta e nessuno dei due sembra staccarsi. Questa mattina dovremo fare da tattico per i due marinai, bloccati in una zona poco ventosa. “Abbiamo mancato il cancello con François (Gabart) quindi abbiamo dovuto rilanciare verso Ovest, siamo andati a prendere una cresta e via siamo andati verso il secondo fronte, quello dovrebbe essere quello giusto! Gli alisei sono per domani, è posticipato”, ha indicato il leader durante la sessione radiofonica mattutina.

Il punteggio (6:03): 1. Charles Caudrelier (Edmond de Rothschild) a 2.466,3 nm dal traguardo; 2. F. Gabart (SVR-Lazartigue) 4.4 nm dal leader; 3. T. Coville (Sodebo) a 88,4 nm; 4. F. Joyon (Idec Sport) a 194,7 nm; 5. Y. Le Blevec (Attuale) a 199,6 nm; 6. A. Le Vaillant (Meglio) a 280,2 nm; 7. R. Pilliard (Use it Again di Extia) a 719,7 nm; 8. A. Le Cléac’h (Banque Populaire XI) a 993,7 nm (ferma a Lorient).


Imoca: Dalin è ancora il capo

Charlie Dalin continua la sua epopea solitaria alla guida della flotta Imoca. Si sta avvicinando sempre di più all’Ocean Fifty. Dietro, lotta tra Kevin Escoffier, Jérémie Beyou e Thomas Ruyant, che navigano un po’ più a sud di Dalin.

Il punteggio (6:03): 1. Charlie Dalin (Apivia) 2.819,7 nm dal traguardo; 2. K. Escoffier (Holcim – PRB) 41,9 nm dal leader; 3. J. Beyou (Charal) a 45,8 nm; 4. T. Ruyant (LinkedOut) a 46,9 nm; 5. P. Meilhat (Biotherm) a 51,6 nm; 6. M. Sorel (V e B – Monbana – Mayenne) a 61 nm; 7. L. Burton (Bureau Vallée) a 66,4 miglia nautiche; 8. B. Dutreux (ambiente Guyot – Water Family) a 72,7 nm; 9. J. Mettraux (Teamwork.net) a 72,9 nm; 10. Y. Bestaven (Maitre Coq) a 78,8 nm…


Ocean Fifty: Vauchel-Camus garde sa place de leader

Come l’Ultimes, l’Ocean Fifty affronta una zona con pochissimo vento (da 3 a 5 nodi), ma Thibaut Vauchel Camus, che ieri sera ha preso il comando di Quentin Vlamynck, dopo una giornata sportiva (22-24 nodi, fronte mare) sembra voler tenerlo ancora un po’. “Ma data la velocità con cui stiamo andando, gli ordini avranno vita piuttosto breve! “, ha reagito il marinaio alla sessione mattutina.

Il punteggio (6:03): 1. T. Vauchel-Camus (Solidaire en Peloton – ARSEP) a 2.739,7 nm dal traguardo; 2. Quentin Vlamynck (Arkema) a 4,5 nm; 3. A. Tripon (Les P’tits Doudous) a 19,5 nm; 4. S. Rogues (Primonial) a 27,9 nm; 5. E. Le Roux (Koesio) a 31,8 nm; 6. E. Péron (Komilfo) a 42,1 nm; 7. G. Lamiré (GCA Group – 1001 sorrisi) a 198,2 nm.


Classe 40: Corentin Douguet in testa prima di superare Cape Finisterre

Corentin Douguet è riuscito a mantenere il comando della flotta Class40 durante la notte, anche se il suo divario si è ulteriormente ridotto. I primi 10 sono ancora entro 15 miglia, mentre si avvicinano al passaggio di Capo Finisterre.

Il punteggio (6:03): 1. Corentin Douguet (Queguiner – Innoveo) a 2.956,3 nm dal traguardo; 2. A. Beccaria (Allagrande Pirelli) a 3,1 miglia dalla prima; 3. X. Macario (Gruppo SNEF) a 4,5 nm; 4. L. Berry (Lamotte – Creation Module) a 6,2 nm; 5. A. Bona (IBSA) a 7,8 nm; 6. I. Lipinski (Crédit Mutuel) a 11,6 miglia nautiche; 7. Y. Richomme (Paprec Arkéa) a 12,8 nm; 8. M. Lepesqueux (Curium Life Forward) a 13,8 nm; 9. Sig. Perraut (Inter Invest) a 13,8 nm; 10. S. Koster (Banque du Léman) a 14,7 miglia nautiche…


Multi Rum: Poupon in avvicinamento a La Coruña

Philippe Poupon si sta avvicinando a La Corogne, dove si fermerà per riparare un problema allo strallo di trinchetta. In attacco c’è ancora Brieuc Maisonneuve al timone, ma l’opzione più a sud di Gilles Buekenhout potrebbe fargli rinunciare al suo posto.

Il punteggio (6:03): 1. Brieuc Maisonneuve (CMA Ile de France 6.000 rimbalzi) a 2.962,2 nm dal traguardo; 2. G. Buekenhout (Jess) a 30,3 nm; 3. R. Jourdain (Esploriamo) a 40,2 nm; 4. L. Escoffier (Lodigroup) a 49,8 nm; 5. M. Guillemot (Metarom) a 55,1 nm; 6. H. Mabire (GDD) a 101,8 nm; 7. G. Chapalain (Guyader – Savéol) a 129,9 nm; 8. F. Payen (Ille-et-Vilaine Cap verso l’inclusione) a 174,1 nm; 9. E. Thibouméry (Interazione) a 174,9 nm; 10. C. Capelle (Acapella) a 197,3 nm…


Rum Mono: Jean-Pierre Dick salpa

Jean-Pierre Dick continua ad allargare il gap con i suoi concorrenti, in primis Catherine Chabaud e Willy Bisainte. Sarà necessario monitorare la traiettoria di Wilfrid Clerton, che è andato molto a nord e che potrebbe avere difficoltà a dirigersi verso sud nelle prossime 24 ore.

Il punteggio (6:03): 1. Jean-Pierre Dick (Notre Méditerranée – Ville de Nice) a 29.788,7 nm dal traguardo; 2. C. Chabaud (Formatives Esi Business School for Océan as Commons) a 37,9 nm dalla prima; 3. W. Bissainte (Tradysion Gwadloup) a 72,4 nm; 4. W. Clerton (Località Cap au Cap) a 81,8 nm; 5. D. Ecalard (SOS Pare Brise +) a 128,4 nm; 6. O. Nemsguern (Elora) a 159,3 nm; 7. G. Pronier (Terranimo) a 196,8 m; 8. G. Colubi (Kornog 2) a 216,3 nm; 9. F. Gennari (Bella Donna – Race for Pure Ocean) a 217.8 nm; 10. A. Pennarun (Pen Duick III per i figli di Robert Debré) a 219,9…

Tutte le ultime notizie dalla Route du Rhum

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *