• Home
  • Rugby Union – Top 14: bella conquista trovata dall’USAP

Rugby Union – Top 14: bella conquista trovata dall’USAP

0 comments

L’USAP ha fatto affidamento su una buona mischia e su una solida formazione in touch per costruire la sua bella vittoria sull’Union Bordeaux-Bègles (23-20). Settori in divenire, dove il collettivo comincia a trovare i suoi segni.

Una solida mischia. Un tocco di conquista. Aggiungete a questo uno stato d’animo irreprensibile e una buona dose di voglia, e avrete la ricetta del successo di USAP a Bordeaux-Bègles (23-20). La formula di Guillaume Vilaceca, l’allenatore del tocco, è esplicita: “Quando davanti a noi si apre una finestrella, riusciamo a infilarcisi dentro…” Sabato scorso, dopo un inizio di gara complicato, “la finestrella” si è aperto e l’USAP si è precipitato dentro. Facendo affidamento su una mischia vincente, un allineamento che fornisce buoni palloni, Sadek Deghmache e Jake McIntyre sono stati in grado di condurre il gioco a loro piacimento. E questo cambia tutto! In queste settimane si sentono meglio oliati gli automatismi, più franche le intenzioni. Ma devi comunque avere buone munizioni per realizzarlo…

La mischia catalana, dopo un inizio di gara difficile e due falli fischiati a suo carico, è riuscita a invertire la rotta del dominio. Xavier Chiocci bravissimo contro Ben Tameifuna e i suoi 150 chili, Arthur Joly ha finito per avere la meglio su Jefferson Poirot, la mischia chiusa ha svolto il suo ruolo oltre le aspettative. “Ma la mischiacontinua Vilaceca, non è affare di un pilastro o di una prostituta, è un affare collettivo…” Perry Freshwater, il medico corpo a corpo catalano, annuisce. “Sono contento di tutti i miei giocatori di prima linea, non solo di uno o due giocatori. Sai, contro il Brive, la delusione per la sconfitta casalinga (6-17) è stata tanto più crudele di quanto pensassimo di essere. più forte del nostro avversari. forse una sensazione di superiorità. Non siamo entrati in campo con abbastanza paura nello stomaco. Risultato…” Dopo questa delusione, che non è stata ancora del tutto digerita dagli allenatori dell’USAP, l’interrogatorio è scattato. Da tutti. Ad ogni allenamento.

“Leader forti…”

Freshwater elenca tutto ciò che è cambiato dall’inizio della stagione. Il ritorno in forma di Giorgi Tetrashvili, dopo una lunga assenza per un’operazione al tendine d’Achille, la grande attività di Arthur Joly, denigrato qualche settimana fa e che si è messo in discussione, la grande attività di Mike Tadjer, Seilala Lam e tutti gli altri. “Non dobbiamo dimenticare quell’Arthur (Jolly) giocato infortunatodifende Perry Freshwater. Giorgio (Tetrashvili) anche ha lottato per mantenere l’equilibrio quando ha ripreso ad allenarsi. Ma nel corso delle sessioni, tutti hanno riacquistato le proprie qualità. La sosta per le Nazionali ci ha fatto bene perché ci ha permesso di lavorare nel dettaglio. Ogni mattina, le prostitute facevano sessioni di lancio. Un grande sforzo collettivo è stato fatto da tutti. E poi siamo fortunati ad avere leader forti davanti”.

Come la terza linea Kélian Galletier. Una volta dimenticati i suoi difetti fisici, si è trasformato in questo boss della chiave che mancava all’inizio della stagione. “Non parla molto, ma dà l’esempiocontinua il più catalano dei neozelandesi. E porta molto attraverso la sua esperienza e la sua serenità. Con Piola (Volare)lavorano molto bene insieme e vanno d’accordo perfettamente con Guillaume (Forchetta). Piula è prezioso negli spazi chiusi e nelle radure”.

La soddisfazione dell’UBB nello specchietto retrovisore, ora dobbiamo pensare al resto. Tolosa, leader della Top 14, si profila all’orizzonte. “È una squadra che ha solo nazionaliconclude Freshwater. Ha giocatori magnifici, che giocano da ogni dove. Ma soprattutto può contare su un pacchetto di attaccanti molto tosto e solido. Quando ero un giocatore, mi piaceva giocare contro il Tolosa. Sfidi i migliori. E non serve molta motivazione per prepararsi alla partita…”

About the Author

Follow me


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}