• Home
  • Segna il re dei piloti vittoriosi della MotoGP sulla griglia del 2023.

Segna il re dei piloti vittoriosi della MotoGP sulla griglia del 2023.

0 comments

Un dato sulla grana guadagnata dai cinque piloti più pagati in F1. Potresti pensare che non te ne frega niente, ma mentre la MotoGP cerca di copiare la F1… C’è un paragone interessante... Sappiamo che la Dorna, completamente a corto di idee per ravvivare l’interesse di una MotoGP evitata sui circuiti e in tv, ha provato, in modo peraltro molto maldestro, a imitare la F1 (e il WSBK, che non ha avuto successo per un lungo tempo) i cui Audimat e il numero di spettatori stanno volando verso cieli promettenti. Quindi, anche a costo di plagiare uno sport da un altro, immagino che ai top piloti della MotoGP piacerebbe vedere spese del genere ! Così Forbes ci informa che Verstappen, due volte campione del mondo, è il più pagato di tutti, 40 milioni di stipendio più 20 milioni di montepremi bonus, quelli che vengono pagati in base ai risultati. Non sono sicuro, da quando Rossi è uscito di scena, che solo uno degli attuali piloti della MotoGP riesca a vincere anche solo l’equivalente dei bonus all’arrivo pagati in F1! Hamilton fa due con 55 milioni senza bonus, non ha vinto una sola volta nel 2022. Detto questo, ho una tale ammirazione per il ragazzo che alla fine mi fa piacere che anche demotivato riesca a mettere da parte un po’ di spiccioli… Alonso, altro eroe, prende 30 milioni in totale, Perez 26 milioni, Leclerc sarebbe a 12 milioni (qui siamo nelle quotazioni del top del selciato MotoGP… tranne quello…) se non fosse che Charles ha ricevuto un bonus di 11 milioni. Quindi se la MotoGP riuscirà nuovamente a superare il successo della F1, come è successo di nuovo abbastanza di recente, verranno pagati anche i piloti? La Dorna di sicuro prenderà molto carburo ma i piloti dubito…

Rivola (foto sopra) in estasi davanti al suo nuovo pilota satellitare Oliveira… Che ha regalato diverse vittorie (5) alla KTM che come al solito gli ha offerto di scendere un gradino per andare a correre al Tech3. Preferiva l’atmosfera italiana, è vero che tra gli austriaci e gli italiani, in fatto di atmosfera, non c’è paragone! Rivola sa come noi che Aleix Espargaro in linea di principio riattaccherà tra due anni, gli auguriamo davvero di andare forte per tutta la stagione 2023 come durante la sua prima metà del 2022. Quindi Rivola ha un’idea molto chiara che più o meno a lungo termine , Oliveira si ritroverà nel team ufficiale! Aggiunge per essere chiarissimo che nel 2023 e più per affinità, sarebbe felicissimo di vedere Oliveira, anche in una squadra satellite, vicino alla vetta della classifica generale… Personalmente considero Miguel tra i piloti che possono lottare per il titolo, come Aleix e Maverick, penso che idealmente dovrebbe continuare con noi nel team ufficiale dopo essere stato alla RNF. »


Maître Ago interviene alla “Gazzetta dello sport”... È qualcosa di diverso da tutti quei vecchi presuntuosi che pretendono di raccontare il futuro e vengono ripetuti più e più volte da pochi colleghi bisognosi di ispirazione. Fa: ” Bagnaia è uno che mi piace, è un po’ tra Valentino e me: Rossi era molto showman, vivace. Pecco è l’opposto, calmo, serio. Ero da qualche parte nel mezzo. Siamo un bellissimo trio, con le nostre differenze ma la stessa passione. “A proposito, sacro tributo! ” Ora, si trova di fronte alla scelta di indossare la targa “1”, gli consiglio questo numero 1! Un’opportunità come questa si ripeterà? La Ducati quest’anno ha fatto un passo avanti e non è un’impresa da poco. Gli altri devono non solo raggiungerlo, ma anche fare un passo più grande, mentre a Borgo Panigale possono evitare rischi inutili. Ago ha aggiunto un piccolo messaggio per il duo ufficiale Bagnaia/Bastianini, su una situazione che conosce bene, durante gli anni Sessanta, è stato compagno di squadra di Hailwood alla MV Agusta… E Mike la moto lo ha fatto sbavare! ” Due galli nello stesso pollaio è sempre complicato. Il tuo primo avversario è il tuo compagno di squadra, ma vuoi davvero battere tutti. Problema, se il tuo compagno di squadra guida bene, non puoi spiegare che ti stai trascinando per colpa della moto! Giacomo quello che dici è oro!

Quartararo ne mette uno strato sulla bici ! È stato due giorni fa durante un’intervista al quotidiano Le Monde! Solo che… Lì ha detto che all’inizio della stagione 2021 sperava di vincere un secondo titolo ma che è apparso subito che non poteva lottare con la Ducati. Quindi ha dovuto guidare senza margine di sicurezza (ma chi ha margini di sicurezza in MotoGP?). È stato il limite per tutta la stagione, ha detto. Ricorda anche il problema della sovrapressione all’anteriore, in particolare quando segue un pilota… Che trasforma la sua gomma anteriore in gomma da masticare. Interrogato Taramasso, il boss della Michelin, risponde che in questi casi bisogna allontanarsi dalla scia del pilota che precede per prendere una boccata d’aria fresca, magari lavorando sulle sospensioni… Il che ha senso tra l’altro, ci ricorda anche che a forza di installare miglioramenti aerodinamici all’anteriore, come i copridisco, la circolazione dell’aria fresca viene modificata e il cerchio si riscalda, insieme al pneumatico. Di cui nota però è la negazione di un elemento essenziale in tutte le meccaniche sportive quale è l’aspi, un potente aiuto nel tentativo di sorpasso. Tutto questo mi ricorda l’idraulico e l’elettricista che dicono entrambi che non possono venire a installare la tua casa finché l’altro non ha fatto il suo lavoro. Ho finito per chiedermi se nel paddock non ci sarebbe stata, di tanto in tanto, un po’ di malafede… non sono né Fabio né Taramasso, ma quando ho avuto a che fare con l’idraulico e l’elettricista ho trovato il trucco… Li ho fatti venire insieme per le citazioni, senza dire loro che sarebbero stati lì nello stesso momento. E miracolo, nel giro di due giorni, sono venuti a stabilirsi a casa mia insieme, come cosa…

About the Author

Follow me


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}