• Home
  • Smaïn Guennad, avvocato di De Gaulle Fleurance: “La commissione disciplinare può pronunciare una sanzione di ineleggibilità” (caso Laporte-Altrad)

Smaïn Guennad, avvocato di De Gaulle Fleurance: “La commissione disciplinare può pronunciare una sanzione di ineleggibilità” (caso Laporte-Altrad)

0 comments

“Cosa può succedere in caso di condanna penale di Bernard Laporte a capo della Federazione?

In primo luogo, il presidente della FFR è presunto innocente fino a quando non viene emessa una decisione definitiva di condanna, se necessario. Ciò premesso, nell’ipotesi in cui fosse condannato all’ulteriore pena dell’interdizione dall’esercizio delle sue funzioni, unitamente alla provvisoria esecuzione, la carica di Presidente rimarrebbe pertanto vacante. In questo caso, gli statuti dell’ente prevedono inizialmente che le sue funzioni siano temporaneamente esercitate da un membro dell’ufficio eletto a scrutinio segreto dal comitato di gestione. In secondo luogo, l’assemblea generale eleggerebbe, nella sua prima riunione dopo la vacanza (giugno 2023)un nuovo presidente per il restante mandato (estate 2024).

Se venisse condannato penalmente, ma senza interdizione dall’esercizio di qualsiasi funzione legata al rugby, anche volontariamente, o senza esecuzione provvisoria, cosa accadrebbe allora?

Tutto dipende da un eventuale ricorso alla decisione di primo grado. In assenza di ricorso, la decisione del tribunale attesa oggi sarà definitiva e diventerà esecutiva al termine del termine di ricorso. Come accennato in precedenza, la carica di presidente diventerebbe vacante a seguito di questa condanna. In caso di appello, la condanna sarebbe provvisoria in attesa del giudizio definitivo e, dal punto di vista giuridico, nulla imporrebbe un cambio di governance.

A livello politico e federale, c’è sempre la possibilità di convocare un’assemblea generale straordinaria per revocare il comitato direttivo, compreso il suo presidente, il che porterebbe a nuove elezioni. Potrebbero anche essere previste le dimissioni dei membri del comitato direttivo, che avrebbero l’effetto di determinare nuove elezioni dopo un periodo interinale previsto da un ufficio provvisorio.

Inoltre, se il procedimento penale rivela fatti che possono portare a presunte violazioni della morale, dell’etica o della reputazione del rugby, la commissione disciplinare della FFR potrebbe prendere in considerazione una sanzione disciplinare, che è indipendente da un’eventuale sanzione penale.

“Il ministero non ha la possibilità di interferire nella gestione di una federazione sulla base di qualsiasi base giuridica”

Smaïn Guennad, avvocato di De Gaulle Fleurance

Poteva autoaggredirsi contro il presidente e senza ricorrere al voto del comitato direttivo?

Questo consiglio può essere sequestrato dai membri della FFR (il segretario generale o il tesoriere della FFR) o su iniziativa del Comitato Etico, che è un organismo composto da personalità indipendenti, che assicura il rispetto delle regole di deontologia, deontologia, prevenzione e gestione dei conflitti di interesse, secondo quanto previsto dal Codice dello sport.

Molti si interrogano proprio sul potere del ministero, sempre in caso di condanna?

Il ministero non ha la possibilità di interferire nella gestione di una federazione sulla base di una qualsiasi base giuridica, soprattutto quando sono previste le condizioni per la revoca o la vacanza del presidente, come nel caso di specie. L’attenzione del Ministero dello Sport sarà quindi probabilmente rivolta alla Commissione di Disciplina e alla Commissione Etica e al rispetto dei principi da esse difesi, senza che però il potere sanzionatorio del Ministero possa essere esercitato nei confronti dei membri di tali organi.

Quali sono le tipologie di sanzioni disciplinari che potrebbero essere irrogate?

Fatte salve le gravi violazioni che i membri di tali organi dovrebbero affrontare nell’ambito di un procedimento penale, la commissione di disciplina può in particolare imporre agli organi di governo una sanzione di ineleggibilità per un periodo determinato, in particolare in caso di grave violazione della ‘sportività’. »

About the Author

Follow me


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}