• Home
  • Squadra Francia – EdF: Fire Deschamps per Zidane, sta soffocando

Squadra Francia – EdF: Fire Deschamps per Zidane, sta soffocando

0 comments

Dovremo aspettare ancora qualche giorno prima di sapere se Didier Deschamps continuerà la sua missione come allenatore della Francia. E questo ovviamente poiché Zinedine Zidane è pronto ad accettare l’incarico.

A una settimana quasi dal giorno dopo l’incredibile finale del Mondiale 2022 persa dalla Francia contro l’Argentina, è ora il momento della riflessione dalla parte di Didier Deschamps. Anche se ha trovato una parvenza di sorriso vedendo le migliaia di tifosi francesi che aspettavano i Blues lunedì scorso al Concorde, il tecnico ha preso un duro colpo al suo morale dopo questa sconfitta in un incontro il cuisquadra francese aveva incredibilmente ripreso il controllo dopo il fallimento iniziale. Per Didier Deschamps, che ha appuntamento la prossima settimana con Noël Le Graët, è ora necessario sapere se sia arrivato il momento di voltare pagina con la squadra francese o se sia necessario andare fino a Euro 2024 per vincere l’unico trofeo che ha manca o anche perché no fino ai Mondiali del 2026. DD deve pensare, e tutto questo ascoltando la musichetta di chi vuole vedere Zinedine Zidane prendere il controllo dei Blues. E in particolare Christophe Dugarry che ha aperto le ostilità nei giorni scorsi.

Deschamps o Zidane, perché cambiare?

Il vice caporedattore di Eurosport, Maxime Dupuy, ritiene che non solo Christophe Dugarry abbia torto, ma che inoltre non si debba avere la memoria corta riguardo allo stile di calcio praticato dalle squadre di Zinedine Zidane. “Penso che Didier Deschamps meriti di rimanere a capo della Francia. Non per 4 anni, perché così gli darebbero un assegno in bianco, ma fino a Euro 2024. Immagino che gli daremo un biennale, perché se dovesse fallire all’Euro in Germania, allora lì il dibattito potrebbe riaprirsi più di dopo Euro 2021. Non costruiamo nel tempo con una selezione (…) Zidane sarebbe migliore di Deschamps? La domanda merita di essere posta, ma non come ha fatto Dugarry. Parla degli 80 minuti più catastrofici degli ultimi 50 anni della Francia. È molto simpatico Christophe Dugarry, ma potremmo ravvivargli la memoria e ricordargli che ha giocato due o tre partite con la Francia che sono state peggiori di quelle che abbiamo visto domenica scorsa nella finale dei Mondiali in Francia e Argentina. Va comunque sottolineato che contro l’Argentina gioca 80 minuti di altissimo livello e di una qualità estrema. Essendo un po’ provocatorio, possiamo chiederci se Zinedine Zidane sia cosa? È un allenatore che vince e che ha vinto tre volte la Champions League, è fantastico e vale un Mondiale. Ma il Real Madrid di Zidane ha giocato un gran calcio? Non ho questa impressione “Spiega il giornalista, visibilmente convinto che Didier Deschamps resti l’uomo giusto come allenatore francese.

Per il momento l’attuale allenatore dei Blues non ha voluto far trapelare nulla delle sue intenzioni, ma evidentemente la tendenza è quella di mantenere per almeno altri due anni. E inoltre, allo stesso tempo, le voci mandano Zinedine Zidane alla panchina della Juventus, della squadra brasiliana… e ovviamente del Paris Saint-Germain se Christophe Galtier non è sopravvissuto a una campagna europea fallita in Champions League. All’ora del ceppo e del tacchino, non dimenticare i popcorn, potremmo averne bisogno.

About the Author

Follow me


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}