• Home
  • Squadra Francia – EdF: Giroud provocato da Benzema, si lascia andare completamente

Squadra Francia – EdF: Giroud provocato da Benzema, si lascia andare completamente

0 comments

I commenti di Grégory Schneider su Olivier Giroud, che il giornalista di Liberation aveva definito “tossico”, in diretta su Europa 1 hanno visibilmente incendiato. E quest’ultimo voleva correggere la situazione abbastanza difficile.

Poco più di un mese fa, Grégory Schneider, consulente di Europa 1 e giornalista di Liberation, ha colpito duramente Olivier Giroud dopo l’annuncio di Didier Deschamps di mantenere l’attaccante del Milan nel suo gruppo per disputare il Mondiale 2022 in Qatar. Nelle sue osservazioni, ha in particolare pronunciato una frase che questo fine settimana è emersa sui social network e ha suscitato un’enorme polemica.

« Non capisco la presenza di Giroud nella lista (…) OK Giroud è 50 gol, ma perché non andare a prendere Just Fontaine. Per me, Giroud è il mondo prima (…) È molto tossico internamente. Posso dirti perché. Ci sono stati problemi con il servizio medico, per esempio. “, aveva lanciato, in diretta, Grégory Schneider. E ovviamente queste parole sono tornate alle orecchie dell’autore del gol della qualificazione tricolore contro l’Inghilterra. Perché il giornalista si è spiegato all’antenna di Europa 1, da Doha, e ha cercato di giustificare, lunedì sera, la natura delle sue affermazioni. E non è stato facile.

Giroud e Benzema ancora una volta si sono opposti

Rispondendo a Lionel Rossi, Grégory Schneider ha avuto difficoltà a spiegarsi e, per difendere la sua causa, è andato a cercare… Karim Benzema, che non ha chiesto nulla. ” Avevo qualcuno vicino al giocatore e non ha contestato le cose che ho detto, perché sono successe cose in Kazakistan o durante l’ultimo Euro. Ma mi ha risvegliato al fatto che sulla scala degli 11 anni di Olivier Giroud nella squadra francese, e dei serpenti che aveva inghiottito con Benzema, mi ha parlato del colpo di kart, della partita di Brasilia, del modo in cui l’ha presa costantemente su se stesso, incolparlo di questa tossicità era ingiusto. Difficilmente possiamo metterlo su di lui. Quindi sì in Qatar il gruppo vive bene con Giroud, ma finché vince va sempre bene. Ha un tempo di gioco che non avrebbe avuto se Benzema fosse stato lì. Contro l’Inghilterra Marcus Thuram era pronto ad entrare in campo per sostituirlo e lì segna, questa è la storia della sua vita al Giroud. Mi chiedo se vedere Thuram in disparte non lo abbia trasceso. Meno spazio gli dai, più ne prenderà. È un grande giocatore e senza di lui non saremmo in semifinale, non si può negarlo. Non è possibile, bisogna rispettare lo sport e il campo altrimenti è la fine di tutto “, ha spiegato il giornalista di Liberazione. Se Lionel Rosso sembrava convinto, a leggere i social, era l’unico.

Perché su Twitter, queste spiegazioni, senza alcuna scusa, di Grégory Schneider, hanno fatto arrabbiare molte persone. A cominciare da Eric Naulleau che ha citato le prime parole del suo collega, e non per il meglio: “ Masterclass di Gregory Schneider, titolare della cattedra di calcio a Liberation: “Giroud non ha niente a che fare con la Francia, è il mondo prima. » Masterclasstastrophe, più precisamente “. Anche il pubblico in generale è andato lì con un buon cuore. ” Schneider marcì e sporcò Giroud. Lo considerava tossico per il gruppo. Va ben oltre il calcio. Viene a chiedere scusa », « nemmeno un briciolo di orgoglio che vorrebbe che ti scusassi dopo i tuoi disgustosi commenti su Giroud? Ti ha mandato la risposta migliore, quella del campo. È facile pasticciare dietro un microfono “, le risposte sono scese a centinaia, a riprova che l’argomento è estremamente delicato, soprattutto quando viene preso di traverso.

About the Author

Follow me


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}