Strada del Rhum. Quello che sappiamo dell’incidente in mare che ha rovinato l’arrivo

Due persone sono morte mercoledì mattina dopo che una barca seguace si è capovolta al traguardo della Route du Rhum, al largo della Guadalupa.

L’incidente in mare è avvenuto pochi istanti dopo che Charles Caudrelier ha tagliato il traguardo e ha vinto la dodicesima edizione della regata velica in solitario. Ecco cosa sappiamo finora dell’incidente.

Un motoscafo si è capovolto

Pochi minuti prima dell’arrivo, un motoscafo VIP noleggiato dall’organizzazione della gara, con undici persone a bordo, ha fatto virata nella baia di Pointe-à-Pitre.

Una persona si sarebbe trovata intrappolata sotto lo scafo della barca, secondo le prime informazioni rivelate da Guadalupa la prima .

Secondo i vigili del fuoco, la National Society for Rescue at Sea (SNSM) ha soccorso le vittime, che sono state assistite dai vigili del fuoco una volta a terra. Due persone, soccorse in stato di arresto cardio-respiratorio, non hanno potuto essere rianimate.

I due deceduti erano membri dell’organizzazione

Nel corso della giornata è stata rivelata l’identità delle due persone decedute: si tratta di due uomini del Morbihan e membri della società OC Sport Pen Duick che organizza la regata velica transatlantica, ha detto l’organizzazione. in un comunicato stampa.

Alex Picot, project manager di OC Sport, responsabile dell’Arkea Ultim Challenge e del Solitaire du Figaro, e François Naveilhan, responsabile vendite e partnership di OC Sport, sono rimasti uccisi nell’incidente.

“Tutti i nostri pensieri vanno alle famiglie dei nostri due dipendenti e a tutti i nostri team profondamente feriti”ha detto Hervé Favre, Presidente di OC Sport Pen Duick, in una dichiarazione.

“I team OC Sport Pen Duick, i principali partner dell’evento – il Consiglio regionale della Guadalupa, la città di Saint-Malo e l’agglomerato di Saint-Malo, la regione della Bretagna, il CIC – e tutti gli stakeholder dell’organizzazione si uniscono nell’immenso dolore delle famiglie e porgono loro le più sentite e sincere condoglianze”.prosegue il comunicato dell’organizzazione.

LEGGI ANCHE. Strada del Rhum. Chi è Charles Caudrelier, vincitore della 12a edizione a tempo di record?

Un’inchiesta giudiziaria aperta

La barca trasportava gli spettatori che erano venuti per assistere alla fine della regata. Quella di Charles Caudrelier si è svolta di notte, complicando le condizioni di navigazione per le barche venute a festeggiare gli skipper.

“È una tragedia”reagito a Info Francia il vincitore Charles Caudrelier. “Sono un po’ sotto shock, l’atmosfera è viziata”Ha aggiunto.

E’ stata aperta un’inchiesta giudiziaria per omicidi colposi, ha precisato l’accusa, sottolineando “la valutazione precisa (era) pendente”.

L’incidente, le cui circostanze non sono ancora state specificate, sarebbe avvenuto a un miglio nautico dalla costa, secondo una fonte vicina.

L’organizzazione della regata ha inoltre comunicato che i festeggiamenti previsti per l’arrivo dei velisti sono stati annullati per la giornata. François Gabart è il secondo velista ad aver tagliato il traguardo, intorno alle 3h30 dopo Charles Caudrelier.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *