• Home
  • Team TotalEnergies… un anno promettente prima del 2023

Team TotalEnergies… un anno promettente prima del 2023

0 comments

On sono soddisfatto dell’esercizio 2022 raggiunto da tutta la forza lavoro. Abbiamo vinto di nuovo in eventi importanti come la Parigi-Nizza e il Critérium du Dauphiné, c’era anche la Coupe de France, quindi molte cose ci hanno dato molte soddisfazioni durante questa stagione.” Pochi giorni fa, direttore sportivo addestramento Team TotalEnergie, Benoît Genauzeauaveva fatto il punto sulla stagione 2022 della sua squadra per Ciclismo’Actu. Con 15 vittorie, ovvero 9 in più rispetto al 2021 (6 successi), un podio su Milano-Sanremo e risultati importanti, la scuderia di Jean-René Bernaudeau ha avuto un buon anno anche se non tutto è stato perfetto: il leader Pietro Sagano in particolare ha avuto difficoltà a esprimersi nel 2022, come ha fatto Pierre Latur. Con.

Video – Benoit Génauzeau fa il punto sulla stagione 2023

Peter Sagan… un primo anno pieno di promesse

Principale recluta dell’ultima offseason, l’ex campione del mondo Pietro Sagano (32 anni) era necessariamente previsto nel 2022. E il minimo che possiamo dire è che lo slovacco non è stato fortunato dalla sua parte. Dopo aver contratto il Covid due volte, il nativo di Zilina, che ha alzato le braccia solo due volte (Tour de Suisse e campionato slovacco), non è stato particolarmente in grado di difendere le sue possibilità durante il periodo delle classiche. “On non siamo delusi da Peter, ma siamo delusi per Peter. I suoi due contagi da Covid lo hanno chiaramente limitato, non c’è che dire. Ha fatto molti sforzi per trovare il suo miglior livello, come è stato il caso della sua vittoria al Tour de Suisse e delle sue prestazioni al Tour de France. (quattro top 5, con due quarti posti come miglior risultato, nota)”, ha spiegato Benoît Genauzeau.

Ma Peter è un tale campione che non può essere pienamente soddisfatto della sua stagione 2022 e si avvicinerà al 2023 con tanta voglia.“, continua. Oltre l’atleta, ile Direttore dello Sport del Team TotalEnergie riferito al contributo di Pietro Sagano nell’organico della squadra francese: “Rispetto al campione che è, siamo rimasti piacevolmente sorpresi nel vedere una persona molto, molto semplice. Non ha chiesto trattamenti particolari per tutta la stagione, si è integrato perfettamente con la squadra. Non è un nostalgico del passato. Ed è vero che quando interviene in un briefing, la sua parola ha necessariamente un peso. È stato un vero supporto e aiuta a far crescere la squadra.

Una stagione molto mista per Pierre Latour

Tipo Pietro Saganol’ex pilota diAG2R La Mondiale ha avuto un anno misto. Non essendo stato aiutato dalla sfortuna, Pierre Latur (29 anni), che ha ottenuto in particolare il 14° posto in Parigi-Nizzanon poteva davvero parlare nel 2022. Benoît Genauzeauil direttore sportivo della Team TotalEnergieha anche fatto il punto sulla stagione della Drôme: “Non siamo delusi da Pierre, ma per Pierre. Come la squadra, ha avuto un ottimo inizio di stagione nelle gare francesi, dove ha giocato un ruolo importante. Buona la sua Parigi-Nizza, anche se il finale è stato un po’ complicato, poi è stato fermato da una brutta caduta durante il Giro dei Paesi Baschi.

Il suo Tour de France è stato poi su e giù, con una buona traversata dei Pirenei, ma ovviamente non è abbastanza per un corridore del genereha proseguito al microfono di Ciclismo’Actu. Ora guardiamo al 2023, con la voglia di vederlo riconquistare il suo posto ai massimi livelli. Il suo problema nelle discese? Pierre ha il supporto, ci sta lavorando. All’inizio della stagione c’erano le discese e lui si era comportato bene. La sua caduta poi nei Paesi Baschi non ha certo contribuito a dargli fiducia, ma sta andando nella direzione giusta, siamo fiduciosi per il futuro.

Anthony Turgis… così vicino a una vittoria prestigiosa

È arrivato vicino a vivere un grande momento della sua carriera. Il 19 marzo, Antonio Turgi (28 anni) ha ottenuto il 2° posto in Milano-Sanremo a pochi metri dal vincitore, Matej Mohoric (Bahrain-Vittorioso). Un grande risultato che si accompagna necessariamente a un piccolo accenno di delusione, arrivando vicino alla conquista di un primo Monumento alla carriera. Tanto più che il nativo di Bourg-la-Reine non ha avuto successo durante l’anno. sfortunato durante fiandrecon numerose cadute o problemi meccanici, l’ex pilota di Tu credi non ha pesato molto su questo periodo (13° dell’E3 Saxo Bank Classic, come miglior risultato). Rimane anche su una nuova stagione bianca in questione di successo, per il terzo anno consecutivo…

Burgaudeau, Ferron, Vercher, Dujardin… Team TotalEnergies a de l’avenir !

Un anno fa, il residente di Team TotalEnergie aveva espresso il desiderio di alzare le braccia al microfono di Ciclismo’Actu : “Ad ogni modo, voglio vincere e qualsiasi gara mi andrebbe molto bene!“Facendo il punto sul suo anno 2022, possiamo logicamente dirlo Mathieu Burgaudeau raggiunto il suo obiettivo, se non meglio. il originario di Noirmoutier-en-Île ha così alzato le braccia durante un evento del World Tour, in occasione di Parigi-Nizzalo scorso marzo, dove ha messo in mostra il suo talento e la sua classe. Per il resto ilCorridore di 24 anni – chi avrebbe potuto anche alzare di nuovo le braccia durante il Giro del Doubs (2e) – non è stata risparmiata la sfortuna con diverse cadute e infortuni (clavicola e scapola fratturate lo scorso marzo dopo una caduta quando Classica Loira Atlantica, per esempio).

Nel complesso, sto facendo una grande stagione. Appena sono stato al mio livello, ho potuto giocarmi la vittoria o almeno non ci sono andato molto lontano, e questo è positivo per il futuro.“, riassunto Mathieu Burgaudeau a Ciclismo’Actu, lo scorso novembre. Sulla sua scia, sono tutti i giovani della formazione francese che si sono espressi nel 2022: Valentin Ferron (24 anni), vincitore di una tappa sul Delfinato, Matteo Vercher (21 anni) o Sandy Dujardin (25 anni) eseguito. Va anche aggiunto che i “giovani talenti” di questa squadra sono stati ben seguiti dai più esperti come Edvald Boasson Hagen, Alexis Vuillermoz et Daniele Oss. Un bellissimo mix che ha fatto la forza di questa formazione nel 2022…

Cosa aspettarsi dalla formazione del Team TotalEnergies nel 2023?

Mantenendo una spina dorsale nella sua forza lavoro, con sei partenze (Niccolo Bonifazio, Alexandre Geniez, Chris Lawless, Cristian Rodriguez, Juraj Sagan e Niki Terpstra) per tre arrivi (Mattéo Vercher, Thomas Bonnet, Émilien Jeannière, Steff Cras e Jason Tesson), il stabile di Jean-René Bernaudeauil cui main sponsor si è prorogato fino al 2025. Benoît Genauzeau aveva anche dato un aggiornamento sulla stagione 2023”.Se iniziamo con Émilien, Mattéo e Thomas, è un vero piacere accoglierli. La Vandea U ha avuto una stagione eccezionale nel 2022 e ha dominato negli Amateurs, quindi per noi era importante premiare alcuni corridori. Li troveremo con molto desiderio e permetteremo loro di realizzare il loro sogno. Per il resto, abbiamo cercato di correggere le carenze.

Dopo l’addio di Niccolò Bonifazio, cercavamo un velocista dalle grandi potenzialità. Jason Tesson, lo conosciamo da molto tempo da quando ha attraversato il centro di formazione di La Roche-sur-Yon, che fa parte del nostro canale di accesso di alto livello. Voleva davvero venire a casa nostra, quindi le cose sono state fatte in modo rapido e semplice. Cercheremo di fare di tutto intorno a lui per dargli i mezzi per raggiungere le sue ambizioni. Infine, cercavamo uno scalatore in grado di giocarsi le classifiche generali e Steff Cras è molto costante tra il decimo e il quindicesimo posto nelle gare di una settimana del WorldTour. Il progetto gli è piaciuto, ci siamo capiti abbastanza velocemente ed eravamo entusiasti del ragazzo. Cercheremo di salire un po’ più in alto nella gerarchia con lui“, ha concluso il direttore sportivo della formazione Team TotalEnergie a Ciclismo’Actupochi giorni fa.

About the Author

Follow me


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}