Thomas Detry e Rasmus Højgaard in testa per un emozionante giro finale

Grazie a due 67 (-5) firmati durante questo sabato di maratona, il belga Thomas Detry (foto) si porta in testa al Nedbank Golf Challenge. A -9 (207), condivide il controllo con il danese Rasmus Højgaard, autore del terzo 69 (-3) consecutivo. Il duo ha un punto di vantaggio sui sudafricani Branden Grace e Thriston Lawrence. Miglior francese dopo 54 buche, Romain Langasque è in 27° posizione a -1 (215).

LV

Questo giorno di maratona a citta del Sole si è quindi concluso senza il tempo, molto capriccioso il giorno prima, stavolta disturbando un 3° round iniziato poco prima di mezzogiorno in Sud Africa. Co-leader dopo 36 buche completate in mattinatal’inglese Luca Donald44 anni, e Richard Blando48, hanno chiaramente tirato fuori la lingua, ingoiando rispettivamente 33 e 32 buche sabato.

Vedi la classifica completa

Capitano della squadra europea Coppa Ryderla cui ultima vittoria sul Tour mondiale della DP risale al 27 maggio 2012 (at Campionato BMW PGA), si accontenta di un 73 (+1) mentre il suo connazionale, esiliato sul VITA Golf da giugno, non poteva fare meglio di un 75 (+3). I due uomini sono scesi al 5° e 10° posto a -7 (209) e -5 (211). Due e quattro lunghezze dietro al duo di testa formato dal belga Tommaso Detry e il danese Rasmus Hojgaard.

Proprietario di due 67 (-5) siglati a poche ore di distanza, Detry, 29 anni, è forse a ventiquattro ore dal primo successo all’European Tour. È vero che da diverse settimane il residente di Bruxelles sta allineando ottimi risultati. Quinto a Wentworth l’11 settembre, ha poi confermato il PGA Tour primo con una top 10 il 2 ottobre a Campionato di Sanderson Farms (9°) prima di uno splendido 2° posto il 30 ottobre al Campionato delle Bermudabattuto di un piccolo punto dall’irlandese Potenza di Seamus.

Triplo vincitore del Tour quando aveva solo 21 anni, anche Rasmus Højgaard ha un’ottima dinamica. Secondo a Cazoo Open de France dopo aver condotto per 54 buche a Nazionale di golfIl fratello gemello di Nicolai è recentemente arrivato 5° alMaestri dell’Andalusia (16 ottobre).

Leader con un punteggio totale di -9 (207), sono solo un passo avanti ai sudafricani Grazia ardente71 (-1) oggi, e Tristano Lorenzo, enorme con i suoi 65 (-7). E quando lo sappiamo Tommy Fleetwoodl’ultimo vincitore di Nedbank il 14 novembre 2019, era indietro di sei punti all’inizio del 4° round, tutto è ancora giocabile per ben quindici giocatori che stanno a soli quattro colpi di distanza.

Langasque in pericolo per Dubai…

Romain Langasque, per il momento il miglior francese di questa settimana, occupa il 27° posto a -1 (215). L’azzurro, che ha giocato 29 buche questo sabato, ha continuato con un 72 (par) e poi un 73. Ha perso cinque posizioni in classifica e ha lasciato la top 50 per qualificarsi per la finale della prossima settimana a Dubai. Ora 51esimo, questo potrebbe comunque essere sufficiente poiché i primi 53 dovrebbero sicuramente convalidare il loro biglietto, nel gioco dei pacchetti e di altre impasse. Incrociamo le dita!

Versare Antoine Rozner, Victor Perez et Matteo Pavon, gli altri tricolori presenti questa settimana in Sud Africa, l’orizzonte sembra schiarirsi un po’. Il Racingman, alle corde con il suo 77 (+5) stamattina, ha reagito bene con un 69 che gli permette di risalire di diciannove posizioni. Eccolo 34° a +1, davanti a Tarbais, 39° a +2 con il suo 70 (-2) in questo 3° round dopo un difficile 74 (+2). Quanto al bordolese, che resta con due carte alla pari, mordicchia tre posizioni (44° a +3). Una cosa è certa, saranno in campo da giovedì prossimo a partire da DP World Tour Championship che chiude la stagione 2021-22 del DP World Tour.

La classifica

La classifica francese

Foto: Getty Images

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *