• Home
  • Top 14. Finn Russell a Bath: ecco gli ultimi pezzi grossi senza contratto a giugno 2023

Top 14. Finn Russell a Bath: ecco gli ultimi pezzi grossi senza contratto a giugno 2023

0 comments

A fine contratto, Delibes, Penaud, Forletta sono tra le buone mosse da fare sul mercato.
In scadenza di contratto questa estate, Delibes, Penaud, Forletta sono tra le buone mosse da fare sul mercato. (©Icona Sport)

Era alla fine del suo contratto nel giugno 2023, ma ha preferito fare le valigie e lasciare la Top 14. Dopo 4 anni al Racing 92, il mezzo volante internazionale scozzese Finn Russell andrà a Bath (Inghilterra) la prossima stagione. Ma altri pezzi grossi nella Top 14 sono in scadenza di contratto nel giugno 2023* e hanno ancora il loro futuro sportivo al buio. Ecco le buone scelte da fare e le grandi file da gestire per i primi 14 club.

Penaud (Clermont) al centro di tutte le attenzioni

È l’attrazione numero 1 sul mercato dei trasferimenti. Il gregario supersonico di Clermont Damiano Penaud (26 anni; 37 selezioni), brillante con il XV di Francia durante la tournée autunnale, vede scadere il contratto a giugno 2023. E quest’ultimo non ha ancora annunciato il suo prolungamento con gli Jaunard. Estenderà o no? In ogni caso, questo lascia spazio a dubbi.

Inevitabilmente, nessuna squadra vuole perdere una simile opportunità. Se lo Stade Toulousain è stato inizialmente il favorito per arruolare la nazionale tricolore, anche altri club Elite, come Toulon, Bordeaux-Bègles o La Rochelle, si sono posizionati. L’interessato ha annunciato che avrebbe preso la sua decisione a marzo dopo il Torneo 6 Nazioni.

Rattez (Montpellier) ed Ezeala (Clermont) tra i buoni tiri

Oltre a Damian Penaud, molti altri pesci grossi non hanno ancora un futuro certo. Come altre buone scelte, nota l’ala di La Rochelle Pierre Boudéhent (24) che sta per scadere il suo contratto con i Maritimes e che non ha ancora annunciato il suo rinnovo. Osservazione simile per l’esterno tricolore Vincenzo Rattez (30 anni; 8 selezioni), il cui futuro è poco chiaro con il Montpellier, proprio come il pilastro Enzo Forletta (28 anni; 2 selezioni) che non dovrebbero estendersi all’Hérault. Mentre Gabriel Ngandebeal termine del contratto nel giugno 2023, ha un anno facoltativo per rimanere in MHR fino al 2024.

Se il Clermont non ha ancora ufficializzato l’arrivo di Mohamed Haouas (28 anni; 15 presenze), il club alverniate deve ancora fare i conti con il futuro di diversi suoi elementi. Piace Judicaël Cancoriet (26 anni; 5 selezioni), anche se quest’ultimo è attualmente infortunato, l’esperto 2e linea argentina Tommaso Lavanini (29 anni) o la sua pepita Samuel Ezeal (23), convocato questo autunno nell’elenco ampliato del XV di Francia, i cui tre vedranno terminare i loro contratti questa estate. Altre piste interessanti da sfruttare includono il flanker argentino dello Stade Français Marco Kremer o anche la terza linea di Castres Battista Delaporte (25), svincolato dal suo ultimo anno di contratto, quando era inizialmente vincolato fino al 2024. Dalla parte del Lione, i nazionali Baptiste Couilloud e Demba Bamba sono sotto contratto, ma hanno una clausola che consente loro di discutere con altre scuderie se desiderare.

Le tante file da gestire per Tolosa e Bordeaux-Bègles

Come ogni stagione, lo Stade Toulousain ha sempre molti casi da affrontare. Molti componenti hanno contratti di locazione in scadenza il prossimo giugno. Il versatile tre quarti argentino Giovanni Cruz Mallia e il suo connazionale Santiago Chocobares hanno ancora il loro futuro incerto a Tolosa.

Corteggiata da molti club della Top 14, la terza linea sudafricana Rynhard Elstadt (33 anni; 4 selezioni) è sulla buona strada per lasciare il Tolosa a fine stagione. Rinomato per la sua fragilità fisica, il centro samoano Tim Nanai-Williams potrebbe non essere mantenuto dal Rouge et Noir. Viste le sue recenti esibizioni, Dimitri Delibes, potrebbe essere esteso. Tra gli altri elementi in scadenza c’è l’esterno Spada Nelsonil pilastro Davide ad Ainula terza riga Albano Placines o l’ala Artù Bonneval. Mentre Matthis Lebel è legato allo Stade Toulousain fino al 2023, ma ha un anno aggiuntivo opzionale.

Video: attualmente su Actu

Stessa storia per Bordeaux-Bègles che dovrà anche decidere alcuni casi per la prossima stagione. Tra questi ci sono il centro internazionale italiano Federico Mori (22 anni), i centri francesi Jean-Baptiste Dubie (33 anni), Remi Lamerat (32 anni; 19 selezioni) e l’argentino agnello santiago (29 anni; 33 presenze), così come l’ala Geoffrey Cros (25 anni) che stanno arrivando alla fine del loro contratto di locazione.

Giocatori che potrebbero appendere le loro tacchette

Tra i pesci grossi ci sono anche rinomati veterani. Si noti la terza linea italiana di Tolone Sergio Parisse (39 anni; 142 selezioni), in scadenza di contratto questa estate. Ma ha intenzione di competere nella prossima Coppa del Mondo in Francia. C’è anche il Puma Benjamin Urdapilletta (37 anni) e Tommaso Combezou (35) di Castres, quest’ultimo purtroppo infortunato fino al termine della stagione.

Infine, l’emblematico capitano del Perpignan Mathieu Acebes (35 anni) e Brive Hireche detto (37 anni), pilastro del Bordeaux-Bègles Vadim Cobilas (39 anni), la stella di apertura di Brive Nicola Sanchez (34 anni), la terza linea da La Rochelle Punizione romana (36 anni) o l’ex tricolore internazionale di Tolone, Mathieu Bastareaud (34 anni; 54 selezioni), attualmente infortunato, stanno anche arrivando alla fine del loro contratto nel giugno 2023. Resta da vedere se preferiranno spingere ancora qualche anno o appendere i ramponi al chiodo.

*Fonte Tutto Rugby.com

Questo articolo ti è stato utile? Sappi che puoi seguire Actu Rugby nello spazio Le mie notizie . In un click, dopo la registrazione, troverai tutte le news delle tue città e dei tuoi brand preferiti.

About the Author

Follow me


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}