• Home
  • Top 14. Lucas Tauzin (Tolosa): “Ho avuto una serie di stupidi infortuni, ma così è la vita…”

Top 14. Lucas Tauzin (Tolosa): “Ho avuto una serie di stupidi infortuni, ma così è la vita…”

0 comments

Lucas Tauzin si è confidato con Actu Rugby prima del viaggio da Tolosa a Clermont, e ha affrontato il suo caso personale.
Lucas Tauzin si è confidato con Actu Rugby prima del viaggio da Tolosa a Clermont, e ha affrontato il suo caso personale. (©Icona Sport)

Per iniziare la fase di rientro, Tolosatu guidi Superiore 14avrà diritto ad un corposo viaggio a Clermont domenica 1è Gennaio 2023 (21:05). Un ASM battuto da Brive nel derby e che ha visto annunciare Damian Penaud la sua partenza alla fine della stagione. Luca Tauzin spazzata la notizia del club Haut-Garonne, ma anche discusso conAl tempo del Rugby il suo caso personale.

Atto : Lucas, hai chiuso l’andata con un faticoso successo contro Castres allo Stadium (22-18). Cosa ricordi di questo gioco?

Luca Tauzin: Venivamo da un big match di Coppa dei Campioni contro il Sale (vinto 45-19). Avevamo solo 5 giorni per prepararci a questo incontro contro il CO e forse per questo sembravamo assonnati, che facevamo fatica ad entrare in partita. Siamo stati presi dall’aggressività del Tarn. Comunque non abbiamo dato niente a questa squadra, non abbiamo fatto un test, è positivo. Non abbiamo fatto una grande partita in termini di gioco, ma abbiamo vinto, questa è la cosa principale, tutti erano contenti.

Come spieghi che questa squadra castrese riesce così spesso a superarti in astuzia?

LT : Sventare, non lo so, ma è vero che per noi è sempre complicato contro questa squadra. È un po’ un derby, lo vogliono tutti, e dipende anche da quando ce la giochiamo… Non sono mai partite facili.

Il Tolosa chiude l’andata con 47 punti, è leader e ha 7 punti di vantaggio sul secondo classificato. Che rapporto che può farti sorridere…

LT : Va bene. Il bilancio è positivo. Abbiamo dimostrato di avere profondità in squadra. Tutti i giocatori si sono comportati bene quando erano in campo. È da ricordare. Dopo è solo la prima parte della stagione, e spesso la seconda è la più importante. È la più complicata da gestire, con il periodo dei doppi durante il Torneo 6 Nazioni, la Coppa dei Campioni, le partite difficili nella Top 14…

Sei riuscito comunque a regalarti 2 jolly di assenza allo Stade Français in vista del periodo del Torneo 6 Nazioni senza le nazionali…

LT : Tutto è buono da prendere. Ogni punto in anticipo o più è buono per noi da prendere prima di questo periodo.

Si avvia la fase di ritorno della Top 14 con una trasferta a Clermont, dove il Tolosa non riesce. Come lo spieghi?

LT : (Sorride) Beh, non lo so. Sono passati 20 anni da quando abbiamo vinto il campionato lì. Però ce l’abbiamo fatta nei quarti di finale di Coppa dei Campioni nel 2021. Il Clermont è una squadra giocosa, che fa molto effetto in casa, queste non sono mai partite facili. Dovremo fare del nostro meglio per rompere questa serie.

Come gestire il contesto con un eventuale capodanno del 31 dicembre sul posto…

LT : È stato deciso che partiremo da Tolosa il 1° gennaio. Dopo, sappiamo che ogni anno è lo stesso: possiamo goderci le nostre famiglie a Natale, ea Capodanno è meno possibile. Non ci sono sorprese.

Video: attualmente su Actu

Sospetto che Damian Penaud darà il meglio di sé fino alla fine della stagione prima di lasciare il Clermont.

Luca TauzinCentro/Ala del Tolosa

Quale squadra di Clermont ti aspetti? Resta su una sconfitta nel derby di Brive, ultimo della Top 14, e ha appena visto Damian Penaud annunciare la sua partenza a fine stagione…

LT : Senza dubbio, è un vendicativo Clermont che dovremo affrontare. Dall’inizio della stagione l’ASM ha dimostrato di essere forte, di avere una grande squadra. Gioca a pallone, ha giocatori fisici. Alla Michelin farà caldo, un big match in prospettiva, e dovremo metterci tutto perché non sarà un match facile.

Pensi che l’annuncio di Damian Penaud possa avere un grande impatto su questa squadra di Clermont?

LT : Non conosco la reazione interna della squadra. Può avere un piccolo impatto, forse, ma non ci credo davvero. Dopo è la vita di un gruppo, di una società, che i giocatori partano o arrivino. Sospetto che Damian darà il meglio di sé fino alla fine della stagione prima di partire.

A livello personale, hai appena ricoperto due incarichi come ala. Come lo senti e lo vivi?

LT : Mi sento bene. Ed è bello per me poter continuare e aver fatto cose buone sul campo. Ma devo continuare a lavorare.

Come hai vissuto questi ultimi mesi in cui hai moltiplicato i difetti fisici e non hai potuto giocare regolarmente?

LT : È la vita. Tutti si fanno male. In seguito, ammetto di aver avuto una serie di stupidi infortuni. La mia carriera è così. Non è stato facile tutti i giorni, fare qualche buona prestazione e poi essere fermato dallo slancio e andare in infermeria. Che questo sia sottolineato, lo sento. Ma gli infortuni capitano a tutti.

Lucas Tauzin partirà al centro dell'attacco del Tolosa domenica contro il Tolone.
Lucas Tauzin ha appena incatenato 2 incarichi sulla fascia del Tolosa, si sente bene ed è soddisfatto delle 2 prestazioni che ha rilasciato. (©Icona Sport)

Moralmente, come tieni la testa alta e la testa alta?

LT : Devi resistere e continuare a lavorare, tutto qui. Aiutiamo anche amici e parenti. Ci sono effetti collaterali che vediamo in un altro modo.

In fondo capisco perfettamente quello che voleva dirmi Ugo Mola, e la cosa non mi ha turbato.

Luca TauzinCentro/Ala dello Stade Toulousain

Di recente Ugo Mola ha elogiato le tue potenzialità dicendo: “Lucas, ci lasciava spesso con la fame”. Ti ha fatto incazzare?

LT : No. Perché so in che senso e perché Ugo l’ha detto. Ha anche ragione: ogni volta che sono riuscito a mettere insieme buone prestazioni, sono stato fermato da un infortunio. È successo diverse volte. Fondamentalmente, capisco perfettamente quello che voleva dirmi, e non mi ha turbato. Sta a me dimostrare che quando torno, mostro il giocatore che sono e voglio essere…

La via delle risposte non è questa prova a Munster, quest’altra prova contro Sale?

LT : Assolutamente ! Almeno credo. Le buone prestazioni aiutano sempre. Ma sta a me continuare.

Lucas, il tuo nome è stato fatto per un possibile prestito allo Stade Français. Che dire?

LT : sono completamente all’oscuro…

Sei sotto contratto a Toulouse fino al 2024. Vedi ancora il tuo futuro qui?

LT : Sicuro. Sono presente in questa stagione al 100%, la prossima stagione al 100%. Dopo vedremo cosa deciderà il club. Qui sto bene. Non ho piani a lungo termine. Per il momento sono nella prestazione del fine settimana e il resto non mi preoccupa più di tanto.

Questo articolo ti è stato utile? Sappi che puoi seguire Actu Rugby nello spazio Le mie notizie . In un click, dopo la registrazione, troverai tutte le news delle tue città e dei tuoi brand preferiti.

About the Author

Follow me


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}