• Home
  • Trasferimento Mbappé – Rivelazioni sull’incredibile impero di Kylian Mbappé

Trasferimento Mbappé – Rivelazioni sull’incredibile impero di Kylian Mbappé

0 comments

Vera star della Coppa del Mondo e della nazionale francese, Kylian Mbappé non è efficace solo in campo. In termini di marketing e business, l’attaccante del PSG sta andando avanti a tutta velocità.

Già alla guida della Francia a 23 anni, Kylian Mbappe è arrivato in Qatar con enormi ambizioni, e fa assolutamente di tutto per giustificarle. Già capocannoniere ai Mondiali, il francese porta i Blues ai quarti di finale, dove affronterà l’Inghilterra. Un intero paese teme l’aura e l’efficacia dell’attaccante della Francia, che si è fatto un nome in Ligue 1, ma è già una star del calcio mondiale. I giornali spagnoli stanno facendo un gran clamore sulle sue peregrinazioni al Psg, e in particolare sul suo vero-falso acquisto al Real Madrid la scorsa estate.

Marchi, supererà Cristiano Ronaldo

Il fatto che sia già campione del mondo, soprannominato da grandi sportivi del mondo del calcio o altrove, che abbia lo stipendio più alto di un calciatore in attività e che il presidente Emmanuel Macron lo chiami per incoraggiarli a restare a Parigi, rende Kylian Mbappé una macchina da guerra in stile Cristiano Ronaldo. Questo significa non solo sul campo, dove intende segnare i prossimi anni con il suo marchio, ma anche in termini di sviluppo del suo marchio, del suo nome, delle sue reti e della sua popolarità.

Così, mentre è ancora giovane a soli 23 anni, Kylian Mbappé sta costruendo con discrezione un vero e proprio impero su cui ha indagato il media spagnolo El Imparcial. Il quotidiano generalista madrileno è andato ad approfondire lo sviluppo di società e marchi registrati dall’ex monegasco, per rendersi conto che il clan Mbappé stava già preparando un futuro su larga scala per la stella del PSG. Così, Kylian Mbappé ha depositato cinque marchi presso l’Ufficio europeo per la proprietà intellettuale, uno in meno del calciatore più popolare, Cristiano Ronaldo. E ancora, questo primo posto per CR7 non durerà, perché Kylian Mbappé ha due nuovi marchi registrati che dovrebbero presto essere approvati.

L’attaccante del PSG ha deciso di tutelare tutto ciò che possa avvicinarsi al fenomeno che rappresenta, registrando così l’associazione del suo nome e cognome, ma anche delle sue iniziali come brand, e persino la sua esultanza con le mani sotto le ascelle che non possiamo commercializzare senza attraversarlo. Mbappé ha registrato anche un disegno con il logo di una sua attività solidale, e addirittura una delle citazioni più note: “Io, tu non mi parli dell’età”. Impossibile quindi realizzare un jingle, un programma o una canzone che faccia riferimento diretto a questa release rimasta famosa senza doversi confrontare con i legali del giocatore.


Se per il momento Mbappé ha già collaborato con marchi di abbigliamento, gli sviluppi previsti sono numerosi poiché il possibile campo economico delle sue attività riguarda gioielli, cinture, giocattoli e videogiochi, oltre ad altri ambiti. . Tra poche settimane Mbappé sarà dunque il calciatore che ha depositato più marchi per lo sviluppo futuro della sua attività, molto più avanti dei due di Karim Benzema o Neymar ad esempio. Tuttavia, questa attività traboccante non sorprenderà di certo nessuno, poiché Kylian Mbappé prende sul serio tutti gli aspetti della sua vita, e il suo modello di sviluppo in stile americano influisce sulla sua incredibile fiducia in se stesso sul campo e sul suo desiderio di creare un vero impero in gli anni a venire, che andranno ben oltre il calcio e lo sport.

About the Author

Follow me


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}