• Home
  • Triumph punta sulla Moto2, la MotoGP è tutta un’altra cosa.

Triumph punta sulla Moto2, la MotoGP è tutta un’altra cosa.

0 comments

La Casa britannica è già presente nel paddock del Gran Premio grazie al contratto di fornitura di motori in esclusiva per la Moto2, iniziato nel 2019 e prorogato almeno fino al 2024.

Ma Triumph è stata tentata dall’opportunità a sorpresa del MotoGP ?

“Beh, intendo in termini di budget, è un gioco con la palla completamente diverso”, ha dichiarato Steve Sargent, product manager di Triumph. Crash.net.

“E non si tratta solo del budget per la gara, ma anche dell’ammontare della spesa in ricerca e sviluppo e dello sforzo di ricerca e sviluppo che deve essere sostenuto.

“Quindi al momento ci stiamo concentrando su Moto2, Supersport e Motocross ed Enduro. »

Cosa ottiene Triumph dalla Moto2?

Le categorie del Gran Premio hanno fornitori tecnici esclusivi in ​​aree come pneumatici, carburante ed elettronica, ma la Moto2 – che ha sostituito la 250cc nel 2010 – è unica nell’usare un unico fornitore di motori.

Le Honda CBR600 leggermente modificate hanno alimentato la griglia della Moto2 dal 2011 al 2018 prima che Triumph arrivasse nel paddock con la sua tripla da 765 cc. Quindi qual era l’attrazione?

“La nostra aspettativa era di dimostrare ciò di cui Triumph è capace come azienda, in particolare in termini di capacità ingegneristiche e di ricerca e sviluppo”, ha affermato Sargent. “Penso che molte persone conoscano storicamente Triumph come un marchio di motociclette classiche, ma chiaramente abbiamo anche altri segmenti in cui siamo coinvolti molto attivamente.

About the Author

Follow me


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}