• Home
  • Victor Riu e Stanislas Caturla, vincitori alla fine della suspense

Victor Riu e Stanislas Caturla, vincitori alla fine della suspense

0 comments

Victor Riu-Stanislas Caturla / Open-Mercedes-Golf-Reunion 2022 ©DR/Golf Planete (Francois Scimeca)

Terzi a un punto dalla capolista all’inizio di quest’ultimo turno di formula fourballs, Victor Riu e Stanislas Caturla sono riusciti a domare la formidabile coppia reunionese Julien Sale-Alexandre Daydou dopo uno spareggio con colpi di scena.

Lionel VELLA, in Riunione

Fine del torneo con molteplici colpi di scena questa domenica al campo da golf di Bacino Blu. Restituendo un ottavo birdie sul par 5 di 18 per un punteggio record di -10 (61) pari – prima battuto da Camillo Bordone et Tom Babbo Natale prima di oggi – la coppia Victor Riu-Stanislas Caturla pensava di aver fatto la parte difficile prendendo il controllo del torneo a -20.

Era senza contare sulla forza mentale di Julien Sale e D’Alexandre Daydou, autori anche di un sublime birdie il 18 dopo un’incredibile serie di exploit tra l’11 e questo stesso 18: sei birdie sbattuti in otto buche. 62 (-9) e -20 punteggio finale!

Consulta la classifica completa

È stato quindi necessario decidere per la prima volta nella storia del torneo di aggiungere emozioni alla formula… quartetto. Una notizia che, ovviamente, non ha molto deliziato le due coppie, che avrebbero preferito continuare questa resa dei conti a quattro palle. Ma la regola è la regola ed è quindi in questo format molto più casuale che i quattro golfisti si sono lanciati buca per buca (per intenderci morte improvvisa) dal par 4 di 17…

Dopo due ingaggi completi e poi due freccette amministrate sul green, a quasi uguale distanza dalla bandierina, Victor Riu ha indagato su un sublime putt di oltre sette metri per birdie. Ma era scritto che questo spareggio avrebbe comunque riservato qualche colpo di scena. Come questa sfilza di Alexandre Daydou full hole, sempre per birdie, costringendo le due squadre ad allungare l’avventura sul par 5 di 18. Giudice di pace per eccellenza!

Da quando sono diventato un professionista, erano almeno dieci anni che non facevo uno spareggio. È sempre bello all’inizio avere le mani tremanti e soprattutto aver saputo cavarsela dopo.

Vittorio Riu

Dopo due face-off, ancora una volta perfetti, Victor Riu, sempre lui, ha piazzato la sua palla a poco meno di due metri dalla buca a… eagle mentre l’attacco di Daydou è rimasto corto sul green. L’approccio di Julien Sale, a sua volta, mancava di tono e di fatto metteva la coppia Riu-Caturla in una posizione più che favorevole. Tanto più che il putt di Daydou per birdie non ha trovato il bersaglio.

Due putt per la vittoria, ne è bastato uno solo a Stan Caturla che, in un grido di felicità, ha offerto la vittoria al compagno con questa aquila quasi regalata. ” Da quando sono diventato un professionista, erano almeno dieci anni che non facevo uno spareggiosussulto, incredulo, Victor Riu. È sempre bello all’inizio avere le mani tremanti e soprattutto aver saputo cavarsela dopo. Siamo sempre molto felici di partecipare a questo torneo. È il bonus di fine anno per la maggior parte dei golfisti. È sempre bello giocare un evento come una squadra, cosa che non succede mai con i professionisti. Se non alla Ryder Cup. »

Stan Caturla riattacca e va a insegnare

« Penso che abbiamo comunicato molto bene, soprattutto sui campicontinua Stanislas Caturla, ideatore del WinTourun circuito francese “pay and play” lanciato nel luglio 2020. Può sembrare assurdo ma non abbiamo mai giocato insieme più di 18 buche in gara. Ed è come se fossimo dello stesso club e ci conoscessimo perfettamente. Vincere è un vero sogno per me, dato che non gioco da più di due anni e mezzo… » « Abbiamo avuto un buon atteggiamentoaggiunge Victor Riu, membro del Giro di sfida mentre Stanislas Caturla ha deciso di riattaccare per dedicarsi all’insegnamento. Ieri abbiamo iniziato davvero male. Eravamo +4 dopo 5 buche ma non ci siamo mai fatti prendere dal panico. Eravamo abbastanza calmi durante i tre giorni. »

Inevitabilmente, nell’altro campo, la delusione è stata palpabile, soprattutto con Alexandre Daydou, che non è riuscito a controllare la sua emozione, lui che ha firmato in casa a Reunion, il suo terzo secondo posto in questi Roland Garros per due volte.

Considerando il gioco che ho prodotto nei primi due giorni, sono comunque molto contento. Mi ha reso felice giocare di nuovo molto bene a golf.

Alexandre Daydou

« Rimane un’ottima settimana con nove ultime buche di folliasussurra, con le lacrime agli occhi. Considerando il gioco che ho prodotto nei primi due giorni, sono comunque molto contento. Mi ha reso felice giocare di nuovo molto bene a golf. Ovviamente è anche una delusione perché sono stati migliori su quest’ultima buca. Un po’ più degli ultimi anni, vado molto vicino alla vittoria. Ho da qualche parte questa soddisfazione di non aver perso il torneo. Sono loro che l’hanno vinto. Ma la delusione c’è… »

Autori di un’ultima aquila il 18, la coppia sorpresa di questi 9 Open di Francia, Thomas Dorier-Romain Guillon, ha conquistato il terzo posto a -18 con un ultimo giro completato in 64 (-7). Hanno finito 17 l’anno scorso!

Julien Guerrier e Grégory Havret oltre la top 10

« I risultati sono ovviamente positivi.riassume Romain Guillon. È stato fantastico condividere un grande gioco con due grandissimi giocatori (Alexandre Daydou-Julien Sale). Le atmosfere dell’ultima parte, sono un po’ speciali ma erano fantastiche. Abbiamo avuto un passaggio difficile tra le 10 e le 13 dove mancava l’uccellino. » « tre grandi giornicontinua Thomas Dorier. Condividere questa domenica con i giocatori del Challenge Tour è molto gratificante. Ma ci siamo rimasti fino alla fine. Siamo davvero felici! »

Con un punteggio anche lì canonico di 62 (-9), Maxime Radureauex vincitore del torneo nel 2019, e Antonio Grenierè arrivato da solo quarto a -17. Guerriero Giuliano et Gregory Havreti due headliner, si sono dovuti accontentare del 15° e 20° posto rispettivamente a -7 e -6.

Ci vediamo tra un anno, Campo da golf borbonico questa volta, con, speriamo, altrettanti bei colpi di golf e altrettanto buon umore.

About the Author

Follow me


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}