WSBK Superbike Mandalika J1: Dicevano…

Temperature molto elevate e una superficie nuova di zecca molto sporca al mattino potrebbero riassumere la prima giornata del round del Campionato del Mondo FIM Superbike sul circuito cittadino internazionale Pertamina Mandalika in Indonesia.

Dopo l’uso la FP1 principalmente per familiarizzare con il nuovo asfalto del circuito di Mandalika, Alvaro Bautista (Aruba.it Racing – Ducati) ha visto aumentare giro dopo giro il suo feeling con la Ducati Panigale V4R durante la seconda sessione, che gli ha permesso di concludere il suo penultimo giro di PQ2 con 462 millesimi di secondo di vantaggio Toprak Razgatlioglu (Pata Yamaha con Brixx WorldSBK) sotto gli occhi di Luigi Dall’Igna e Paolo Ciabatti.

P1 – Alvaro Bautista (Aruba.it Racing – Ducati): “E’ stata una giornata molto strana. Nelle FP1 abbiamo letteralmente provato a mettere la gomma in pista perché con il nuovo asfalto il grip era inesistente. Nel pomeriggio le cose sono migliorate anche se devo dire che le condizioni non sono ancora ottimali: abbiamo solo una sottile linea di aderenza perché il circuito non è ancora perfettamente gommato. In ogni caso, abbiamo raccolto molti dati per cercare di migliorare ancora di più domani. »

P2 – Toprak Razgatlioglu (Pata Yamaha con Brixx WorldSBK): “Questa mattina siamo partiti con una pista sporca ma nel pomeriggio ci siamo sentiti molto meglio. Il feeling con la moto è molto buono e sono pronto per correre. Abbiamo provato diverse impostazioni per la gara, abbiamo anche fatto un buon lavoro e sono molto contento della simulazione di gara. Ora guardo a domani perché sarà un giorno importante per me. Ora c’è solo una traiettoria pulita ma non completamente. Ma in gara non sarà facile sorpassare perché fuori la linea è molto sporca. Spero che stasera non piova perché altrimenti penso che domani comincerà come oggi. Non è facile per tutti i piloti e la vita delle gomme è difficile da gestire ora, ma vedremo. Ora il mio piano è fare una buona qualifica e una buona gara, spero di lottare per la vittoria. Il mio obiettivo questo fine settimana è ottenere tre vittorie, ma il tempo sta ancora cambiando, quindi stiamo facendo del nostro meglio. »

P3 – Michele Rinaldi (Aruba.it Racing – Ducati): “Nel complesso posso considerare questo venerdì abbastanza positivo. In effetti, abbiamo concluso al terzo posto su un circuito dove ho incontrato diverse difficoltà l’anno scorso. Ho fatto un buon giro, è vero, ma dobbiamo ancora migliorare il ritmo. Nelle FP2 siamo riusciti a fare un grande passo rispetto alla mattina, ma ci servirà sicuramente un altro domani per poter lottare per il podio”.

P4 – Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team): “Questa mattina la pista era molto sporca. E anche nel pomeriggio mi sentivo bene sulla traiettoria, nella maggior parte delle zone, ma alcune zone sono critiche. Fuori dalla traiettoria è stato un incubo. Le impostazioni con cui siamo arrivati, dato il livello di grip con cui ci saremmo trovati di fronte nelle FP1, erano piuttosto lontane dalle nostre impostazioni di base, in termini di equilibrio e posizione. Non mi sono sentito a mio agio tutto il giorno, anche nel pomeriggio quando il livello di aderenza è aumentato. Quando non sei a tuo agio e nervoso, quando la traiettoria è molto, molto stretta, è come camminare sul filo del rasoio solo guardando la corda. Devi essere fiducioso, guardare avanti. Possiamo vedere molto chiaramente cosa mi sto perdendo e possiamo vedere da dove iniziare sabato. »

P5 – Garrett Gerloff (Team GYTR GRT Yamaha WorldSBK): “È fantastico che ci sia asfalto nuovo sulla pista, ma oggi dovevamo assicurarci di rimanere sulla traiettoria per evitare di cadere. Nelle FP2 le cose sono andate molto meglio, ma era comunque difficile guidare. I sorpassi in gara saranno difficili perché bisogna sorpassare la parte sporca della pista e una volta arrivati ​​è molto facile cadere. La scelta delle gomme è davvero difficile, anche la mescola più dura viene distrutta e penso che dopo Gara 1 sarà più chiaro chi ha fatto la scelta giusta o sbagliata. »

WSBK Superbike Mandalika FP2 : classifica

Credito in classifica: Worldsbk.com

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *