WSBK Superbike Mandalika J3: Toprak Razgatlioğlu felice, perfezione per onore

“Non ha senso correre, devi partire in orario” potrebbe dire Toprak Razgatlioglu dopo le sue tre vittorie nel penultimo round del Mondiale Superbike sul circuito di Mandalika, ma comunque il pilota Pata Yamaha con Brixx WorldSBK, non riuscendo ad impedire Alvaro Bautista vincere il titolo mondiale, può avere la soddisfazione di aver raggiunto la perfezione durante questo fine settimana in Indonesia.

Pole position, record in pista, Gara 1, Superpole Race e Gara 2, con il miglior giro in ciascuna di esse, il pilota turco ha dominato tutti i momenti salienti dell’11° round del Motomondiale, ma solo la buona tenuta del pilota Ducati permesso Toprak Razgatlioglu ridurre il suo deficit di punti da 82 a 66, vale a dire altri 5 di troppo per poter rinviare il titolo mondiale dello spagnolo all’Australia.

Ma la punta di diamante di Iwata in Superbike rimane un buon giocatore e non nasconde la sua gioia per aver trovato il massimo livello, anche se a fine stagione dovrà rinunciare al suo numero 1.

Toprak Razgatlioglu : “Per me è stato un fine settimana incredibile. Ho ottenuto tre vittorie, è un ottimo evento per me e sono molto felice! Grazie alla Yamaha e al mio team, la mia moto è andata bene in ogni sessione e ho potuto gestire le gare come volevo. Complimenti a Bautista e Ducati. È stata una stagione molto buona perché combattiamo quasi ogni gara e ci rispettiamo anche fuori pista, ci parliamo come amici. Sono molto felice per lui che ha vinto il campionato quest’anno, e anche per lui che correrà con la Ducati diversi anni dopo. È una giornata molto buona per lui. Lo ricordo per me l’anno scorso. Ho visto Alvaro con la pelle dorata e lo sto ancora guardando perché era come il mio costume, molto simile! Congratulazioni ancora, penso che oggi sia un giorno Ducati. Ok, perdiamo il campionato, ma ho fatto del mio meglio per ottenere tre vittorie questo fine settimana, non potevamo fare di più oggi! Adoro questo circuito, ora potrebbe essere uno dei miei preferiti e non vedo l’ora di tornarci l’anno prossimo. Continueremo a lottare il prossimo fine settimana a Phillip Island, dove ho vinto la mia prima gara con la Yamaha, quindi ho dei bei ricordi anche di quel circuito. »

Paolo DenningTeam Director, Pata Yamaha con Brixx WorldSBK: “Che fine settimana fantastico per tutta la squadra! Toprak non smette mai di stupirci mostrandoci quanto in alto può alzare il suo livello e nonostante l’intossicazione alimentare o la disidratazione che lo hanno lasciato stordito oggi, è stato assolutamente dominante. Per quanto positivi siano i risultati di Toprak, vedere ‘Loka’ confermare il suo superbo sabato con il suo primo podio dell’anno nella Superpole Race e un ottimo quarto posto in Gara 2, significa che collettivamente abbiamo ottenuto il miglior totale di punti della Yamaha in un singolo fine settimana, oltre al dominio totale della pole position, tre vittorie e il premio Pirelli per il miglior giro in ogni gara. Purtroppo questa prestazione non è bastata ad impedire ad Alvaro di vincere il campionato, ma quest’anno lui e la sua squadra hanno svolto un lavoro favoloso e nulla può essere tolto alla loro vittoria. Inviamo loro le nostre congratulazioni e attendiamo con impazienza la sfida di lottare per il titolo anche la prossima stagione. »

A Phillip Island, a partire da questo fine settimana, i piloti si contenderanno un massimo di 62 punti rimanenti, ma la Ducati ci va con 49 punti di vantaggio per il titolo costruttori…

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *