XV di Francia. Con Moefana e Flament: ecco la squadra tipo di Fabien Galthié nel 2022

La seconda linea Thibaud Flament si autodefinisce tra i giocatori di tipo XV più utilizzati dal XV di Francia nel 2022.
La seconda linea Thibaud Flament si autodefinisce tra i giocatori di tipo XV più utilizzati dal XV di Francia nel 2022. (©Icona Sport)

Dopo aver utilizzato 57 giocatori nel 2021, Fabien Galthié ne ha usato solo uno di 44 nel 2022. Ciò significa chiaramente che il gruppo da XV di Franciache si rese particolarmente conto il Grande Slamsta chiaramente affinandosi in vista dei Mondiali del 2023. Alcuni hanno ulteriormente consolidato la loro posizione di partenza, altri si sono rivelati, ma sono pochi.

La squadra standard della Francia nel 2022

Se troviamo Damian Penaud, Anthony Jelonch, Grégory Alldritt, Gaël Fickou, Romain Ntamack o Antoine Dupont tra i giocatori più utilizzati nel 2022, due piccole “sorprese” si invitano tra il XV tipo dell’anno (fatto in base al tempo di gioco).

Nella seconda riga, Thibaud Flament, “man of the match due volte contro il Giappone e contro l’Australia a novembre”, secondo Galthié, davanti a Paul Willemse infortunatosi durante la caduta. Questo non mette in discussione il Montpellier, ma dimostra che il Toulousain è cresciuto. Infine, Yoram Moefana ha sfruttato la sua versatilità di centro/ala per giocare, giocare molto. Non ha mai deluso e si è fatto un nome in questo gruppo.

XV di Francia. La tipica squadra del 2022 attraverso i tempi di gioco

15. Melvyn Jaminet (462 minuti)
14. Damian Penaud (704 minuti)
13. Gaël Fickou (561 min)
12. Jonathan Danty (469 minuti)
11. Yoram Moefana (662 minuti)
10. Romain Ntamack (585 minuti)
9.Antoine Dupont (491 minuti)
8. Gregory Alldritt (588 min)
7. Charles Ollivon (400 minuti)
6. Anthony Jelonch (614 minuti)
5. Thibaud Flament (346 minuti)
4. Cameron Woki (537 minuti)
3. Vinci Antonio (396 min)
2. Julien Marchand (442 minuti)
1. Cyril Baille (351 minuti)

Prima riga: emerge chiaramente un trio

Tre prostitute sono state utilizzate solo nel 2022. Il trio Marchand-Mauvaka-Bourgarit sembra essere in pole position per i 3 posti riservati al Mondiale 2023. A sinistra, la gerarchia è ben consolidata tra Cyril Baille e Jean-Baptiste Gros. Sulla destra, Uini Atonio schiaccia la concorrenza, e Sipili Falatea ha fatto il suo buco, approfittando dell’infortunio di Demba Bamba e del calo di Mohamed Haouas.

Prima linea. La classifica in base al tempo di gioco nel 2022

. Julien Marchand (442 minuti)
. Vinci Antonio (396 min)
. Cyril Baille (351 min)
. Peato Mauvaka (297 min)
. Jean-Baptiste Gros (226 minuti)
. Guerra civile (160 minuti)
. Dany Priso (112 minuti)
. . . . Reda Wardi (111 min)
. . . . Demba Bamba (87 min) Download gratuito di Mp3
. Mohamed Haouas (65 min)
. Pierre Bourgarit (61 minuti)

Cameron Woki chiede più tempo per quanto riguarda il suo inizio di stagione misto con il Racing 92.
Cameron Woki è l’azzurro che ha giocato di più in seconda linea durante questo 2022. (©Icona Sport)

Seconda linea: Flament ha giocato più di Willemse

Da quando è stato testato nella seconda riga, Cameron Woki è collegato a questa posizione. Sembra la scelta numero 1 nel numero 4. Il raggio del gruppo è Paul Willemse, ma non ha giocato questo autunno a causa di un infortunio. Thibaud Flament ha confermato tutto ciò che lo staff pensava di lui. Il suo profilo e la sua energia sono molto apprezzati dallo staff dei Blues. Romain Taofifenua, lo è l’impact player per eccellenza. Dietro questi 4, la concorrenza è molto lontana.

Seconda linea. La classifica in base al tempo di gioco nel 2022

. Cameron Woki (537 minuti)
. Fiamma di Thibaud (346 min)
. Paul Willemse (293 minuti)
. Romain Taofifenua (246 min)
. Thomas Jolmes (86 min)
. Thomas Lavault (74 min)
. Bastien Chaluréau (24 min)
. Florian Verhaeghe (6 min)

Terza riga: Sono 4 per 3 posti di partenza

Come nel 2021, Anthony Jelonch è stato l’attaccante tricolore che ha giocato di più. Grégory Alldritt non ha invidiato il suo tempo di gioco. Charles Ollivon, ha firmato un enorme ritorno, dopo il suo grave infortunio. Assente questo autunno, François Cros dirà necessariamente la sua. Dietro, Dylan Cretin e Yoan Tanga sembrano essere le soluzioni più vicine a un quartetto che ha ancora un enorme vantaggio su di loro.

Video: attualmente su Actu

Terza riga. La classifica in base al tempo di gioco nel 2022

. Anthony Jelonch (614 minuti)
. Gregory Alldritt (588 min)
. Carlo Ollivon (400 minuti)
. Francois Cros (315 minuti)
. Dylan Cretin (246 min)
. Yoan Tanga (143 minuti)
. Ibrahim Diallo (38 min)
. Selassio Tolofua (17 min)

La stampa sudafricana teme chiaramente la potenza del branco del XV di Francia e la partita degli azzurri prima dello scontro di Marsiglia del 12 novembre 2022.
Antoine Dupont e Romain Ntamack (sullo sfondo) sono chiaramente i due indistruttibili alla cerniera del XV di Francia. (©Icona Sport)

Cerniera: Dupont-Ntamack, logicamente

Nel 2022 non è cambiato nulla. Come dall’inizio dell’era Galthié, la coppia Dupont-Ntamack è l’opzione n. 1 alla cerniera. E anche se le capita di conoscere alti e bassi, mantiene tutta la fiducia dello staff. Maxime Lucu assicura nel suo ruolo di fodera, e Matthieu Jalibert sgranocchiava a denti pieni tempo di gioco libero questo autunno, dopo essere rimasto in riserva in Giappone.

Cerniera. La classifica in base al tempo di gioco nel 2022

. Romain Ntamack (585 minuti)
. Antoine Dupont (491 minuti)
. Maxime Divertente (247 min)
. Matthieu Jalibert (204 min)
. Baptiste Couilloud (60 minuti)
. Antonio Hastoy (11 min)

Centro: una coppia indistruttibile

Versatile, il Bordelais Yoram Moefana è il 2e Giocatore francese con più minutaggio quest’anno. Era diviso tra il centro e l’ala, sempre con efficienza. Nel 2022, il duo Danty-Fickou ha lasciato il segno. I due insieme funzionano bene e forniscono molta sicurezza. Saranno difficili da spostare, anche se Arthur Vincent tornerà dall’infortunio.

Centro. La classifica in base al tempo di gioco nel 2022

. Yoram Moefana (662 minuti)
. Gaël Fickou (561 min)
. Jonathan Danty (469 minuti)
. Virimi Vakatawa (143 min)

Il terzino del Tolosa, Melvyn Jaminet, colpito alla caviglia sinistra, è forfait per la tournée di novembre del XV di Francia.
Il terzino del Tolosa Melvyn Jaminet era l’opzione n. 1 come terzino per il XV di Francia nel 2022, ma ha visto brillare Thomas Ramos in autunno. (©Icona Sport)

Terzino esterno: il paradosso di Macalou

Per prima cosa, in fondo, Melvyn Jaminet si è reso conto di non essere/non essere più solo dopo il tour autunnale. Se è stato un po’ meno brillante quest’anno, il neo-Tolosa ha visto brillare durante questa caduta Thomas Ramos assenza del figlio. C’è davvero una corrispondenza tra i due uomini. Jaminet può contare sulla lunghezza del suo gioco di calci, ma Ramos ha dimostrato di aver raggiunto un livello ed è attrezzato per il livello internazionale.

L’ala è il paradosso totale. Se Damian Penaud ha afferrato l’ala destra, la sinistra ha visto molte persone. Moefana, Villière e Lebel hanno suonato lì, così come… i 3e Linea Sekou Macalou. Le sue 4 partite in Blues nel 2022 sono state tutte da esterno.

Terzino esterno. La classifica in base al tempo di gioco nel 2022

. Damiano Penaud (704 minuti)
. Melvyn Jaminet (462 minuti)
. Gabin Villière (310 min)
. Tommaso Ramos (256 min)
. Matthis Lebel (166 min)
. Sekou Macalou (165 min)
. Max Primavera (80 min)

.

Questo articolo ti è stato utile? Sappi che puoi seguire Actu Rugby nello spazio Le mie notizie . In un click, dopo la registrazione, troverai tutte le news delle tue città e dei tuoi brand preferiti.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *