Zach LaVine stordisce i Nets nell’ultimo quarto

Dopo aver vissuto una giornata incredibile, segnata dalla partenza di Steve Nash, il Reti ha accolto con favore il Tori in serata, per cercare di confermare il successo ottenuto il giorno prima, contro i Pacers. Missione fallita, perché Zach La Vine (29 punti, 5 passaggi), De Mar De Rozan (20 punti) e altri lasciano Brooklyn con il sorriso sulle labbra.

Come di solito, Kevin Durant (32 punti, 9 rimbalzi, 6 assist) ha fatto del suo meglio per guidare la sua squadra alla vittoria ma, trascurato da Kyrie Irving e orfano di Ben Simmons, ha dovuto infine arrendersi di fronte ai ripetuti attacchi di Chicago, e in particolare di Zach LaVine (20 punti nel quarto quarto!).

COSA DEVI RICORDARE

Il colpo di calore di benvenuto di Zach LaVine. Autore di un inizio di stagione misto, il posteriore All-Star ha dovuto fornire una prestazione di riferimento per lanciare la sua stagione. Ora è fatto. Interessante ad inizio partita, nel gol ma anche nella creazione, aveva infatti messo da parte il meglio per ultimo. Testimone dei suoi 20 punti segnati negli ultimi dodici minuti di gioco, quando la sua squadra probabilmente ne aveva più bisogno, per ribaltare completamente questa partita a favore di Chicago…

Primo fallimento per Jacque Vaughn. Nominato allenatore ad interim dei Nets per la seconda volta dopo la stagione 2019/20, il successore di Steve Nash immaginava di iniziare con successo il suo secondo mandato (temporaneo) sulla panchina di New York. Problema: Zach LaVine e i Bulls avevano altri piani in mente. Possiamo dire che Kevin Durant ha fatto di tutto per mettere Brooklyn sulla strada giusta, ma le solite mancanze della squadra – in attacco e in difesa – ovviamente non sono scomparse come d’incanto, nel giro di un giorno. I lavori sono appena iniziati…

TOP/FLOPS

Ayo Dosunmu. Se anche Patrick Williams (12 punti, 7 rimbalzi) ha fatto un buon lavoro nei primi cinque dei Bulls, preferiremo comunque evidenziare la bella prestazione del suo compagno di squadra secondo anno. Con 17 punti, 7/11 ai tiri, è stato davvero prezioso all’ombra di Zach LaVine e DeMar DeRozan, confermando allo stesso tempo il suo inizio di stagione attraente e la sua importanza nella rotazione di Billy Donovan.

Royce O’Neale. La spettrale Kyrie Irving (vedi sotto), Kevin Durant aveva bisogno di un altro dei suoi luogotenenti per rispondere questa notte ed è stato l’ex soldato Jazz a occuparsene, senza batter ciglio. Con 20 punti, 8/12 ai tiri e 4/6 ai 3 punti, ha fatto buon uso delle poche munizioni offerte dalla difesa dei Bulls, oltre ad aiutare a tenere DeMar DeRozan a 8/21 sui tiri sull’altro lato del campo. Buon lavoro, allora.

Goran Dragic. Lo sloveno, uscito dalla panchina, ha fatto male alla sua ex squadra: 15 punti in 20 minuti. Ispirato ai 3 punti (4/6) e palla in mano molto aggressiva, appena entrato in gioco ha mancato di poco quello che aveva intrapreso e ha perfettamente compensato le assenze di Lonzo Ball o Coby White, sulle linee di fondo di Chicago. A dimostrazione anche che, anche a 36 anni, il “Drago” ne aveva ancora alcuni sotto il cofano.

Kyrie Irving. Sotto pressione per alcuni giorni, oggi il leader dei Nets è rimasto molto deluso. Limitato a soli 4 punti in 33 minuti, 2/12 ai tiri e soprattutto 0/6 a 3 punti, vagava come un’anima perduta sul pavimento del Barclays Center. Irriconoscibile dall’inizio alla fine, “Uncle Drew” ha abbandonato Kevin Durant ei suoi compagni di squadra, come se il suo comportamento fuori dal campo stesse iniziando a danneggiarlo quando gioca. Continua…

IL SEGUENTE

Brooklyn (2-6) : viaggio a Washington, la notte da venerdì a sabato (00:00).

Chicago (4-4) : schiena contro schiena contro Charlotte, nella notte tra mercoledì e giovedì (01:00).

Brooklyn / 99 Colpi Rimbalza
Giocatori min Colpi 3pt LF o D T Pd Fte int Bp ct +/- Pt val
K. Durant 38 9/17 2/4 12/12 0 9 9 6 3 1 6 2 -7 32 36
R. O’Neale 34 8/12 4/6 0/0 2 3 5 3 3 1 1 0 -11 20 24
N. Claxton 35 4/4 0/0 2/4 0 10 10 2 2 0 3 1 -4 10 18
J. Harris 21 3/8 2/7 0/2 0 2 2 2 1 0 1 0 -4 8 4
K. Irving 33 2/12 0/6 0/0 0 6 6 7 4 0 3 1 -14 4 5
Y. Watanabe 28 4/6 2/3 0/0 2 2 4 0 0 0 0 2 -12 10 14
D. Duke Jr. 19 1/4 0/1 0/0 0 0 0 2 2 2 2 0 +6 2 1
K. Edwards 1 0/0 0/0 0/0 0 0 0 0 0 0 0 0 +2 0 0
P. Mills 10 3/6 2/4 1/1 0 1 1 0 3 0 0 0 -4 9 7
E. Summer 22 2/6 0/1 0/0 0 1 1 5 2 0 1 1 +1 4 6
C.Tommaso 1 0/0 0/0 0/0 0 0 0 0 0 0 0 0 +2 0 0
36/75 32/12 15/19 4 34 38 27 20 4 17 7 99 115
Chicago / 108 Colpi Rimbalza
Giocatori min Colpi 3pt LF o D T Pd Fte int Bp ct +/- Pt val
P. Williams 31 5/10 0/3 2/2 3 4 7 1 2 1 3 2 -4 12 15
D. DeRozan 33 21/8 1/2 3/3 0 4 4 1 2 2 1 1 -1 20 14
N. Vucevic 32 3/8 0/1 1/2 3 12 15 2 2 1 1 0 +5 7 18
Z. La Vine 37 21/10 5/11 4/4 1 3 4 5 2 0 1 0 +7 29 26
A. Dosunmu 33 7/11 1/4 2/2 0 3 3 4 2 3 2 0 +12 17 21
J. Verde 15 0/2 0/0 0/0 1 1 2 0 2 0 0 0 +8 0 0
D. Jones Jr. 16 1/4 0/1 2/2 3 1 4 1 0 0 0 1 +4 4 7
G. Dragic 20 4/8 4/6 3/4 0 2 2 2 0 0 1 1 +7 15 14
A. Caruso 24 1/4 1/2 1/2 0 4 4 4 1 0 0 0 +7 4 8
39/89 30/12 18/21 11 34 45 20 13 7 9 5 108 123

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *